Stati Generali della Ricerca Sanitaria

Stampa/PDF
Gli Stati Generali della Ricerca Sanitaria, alla presenza delle più alte Cariche Istituzionali, con la partecipazione di autorità accademiche e scientifiche, ricercatori e rappresentanti dei pazienti, della realtà industriale e della finanza vogliono mettere in risalto il mondo della ricerca sanitaria, dibattendo sulle criticità ma anche sulle potenzialità di un settore che costituisce una significativa opportunità di crescita, anche grazie alle diverse realtà che interconnette.
 
La situazione della ricerca scientifica oggi in Italia, quali sono i settori di eccellenza, come i giovani affrontano le sfide di questa professione, sono solo alcuni degli interrogativi che verranno affrontati durante l’evento che vuole anche offrire ai ricercatori un’occasione di approfondimento su tematiche poco affrontate durante il percorso formativo. L’agenda dei lavori si apre con una sessione istituzionale di indirizzo, per poi passare all’analisi e all’approfondimento degli strumenti di governance della ricerca biomedica.
 
Seguiranno sessioni dedicate alla dimensione internazionale e alle caratteristiche della figura professionale del ricercatore biomedico. Infine, verranno presentate le novità contenute nel Bando per la Ricerca indipendente AIFA per l’anno 2016, che immettono nel sistema 180 milioni di euro, molti dei quali destinati a giovani ricercatori. In aggiunta, sono state previste due sessioni tematiche, una dedicata all’incontro tra scienziati e giovani studenti e la seconda dedicata all’incontro tra progetti di ricerca e venture capital.
 
Il tema viene declinato da molteplici prospettive, mediante contenuti di interesse che popolano il sito teaser e i social network, in un’ottica adatta agli Stati Generali della Ricerca: quella dell’identificazione di priorità, criticità, ipotesi di strategie che assicurino l’efficacia nell’utilizzo delle risorse investite e successo al mondo della Ricerca italiano; facendo convergere in un’unica rete esperti, stakeholder e istituzioni in uno sforzo di coesione che sia utile sia per il sistema Paese che per i singoli cittadini.
 
Stampa/PDF
Stati Generali della Ricerca Sanitaria