Tatuaggi pericolosi

Stampa/PDF

Il Ministero della Salute richiama lotti di pigmento per tatuaggi per rischio chimico. Il divieto di commercializzazione a seguito di analisi dell’ARPA Piemonte che hanno rinvenuto presenza di Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) e Benzo(a)Pirene in campioni prelevati presso un centro estetico della provincia di Torino.

Con avviso inserito nel inserito direttamente nel sistema GRAS RAPEX (il sistema di allerta rapido europeo sulle allerte per i consumatori) e quindi a valenza europea, il Ministero della Salute ha reso noto il richiamo del lotto “16M09” del pigmento per tatuaggi “Strong Black”.

Le misure obbligatorie adottate sono il divieto di commercializzazione, ritiro e richiamo a seguito delle analisi eseguite dalla Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale del Piemonte, che hanno rinvenuto presenza di Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) e Benzo(a)Pirene (BaP) in concentrazione pari a 1,201+/-0,264 mg/Kg, con superamento pertanto dei valori massimi (0,5 mg/Kg), individuati dalla Risoluzione Europea 2008 Res AP (2008)1  Gli Idrocarburi Policiclici Aromatici sono classificati come cancerogeni ai sensi del Regolamento CLP.

Stampa/PDF
Tatuaggi pericolosi