• Magazine
  • Idee
  • Tende in stile patchwork: consigli e istruzioni!

Tende in stile patchwork: consigli e istruzioni!

Stampa/PDF

Se state cercando qualche idea fai da te per decorare la vostra casa e avete in mente qualcosa di originale e altamente personalizzato, allora una tenda in stile patchwork con tanto di foto potrebbe essere l'idea che fa proprio al caso vostro.

A livello di materiali, non serve molto.

Assicuratevi di avere stoffe di vari colori, un kit per il trasferimento di foto su tessuto, ago e filo. Per quanto riguarda le stoffe, vanno benissimo anche le stoffe riciclate, così da poter riutilizzare i materiali, invece che buttarli. Potete riutilizzare anche dei pezzi di stoffa macchiati, o un po' ingialliti: basterà infatti ricorrere a smacchiatori efficaci per togliere le macchie e il vecchiume e dare una seconda e brillante vita al tessuto; dopotutto lo stile patchwork mette assieme ritagli e scarti, quindi anche il riuso è perfettamente contemplato: anzi sarà un vanto.

Una cosa va detta però, dovete armarvi anche di tanta pazienza, poiché si tratta di un lavoro lungo e un po' faticoso, ma il risultato sarà davvero bellissimo.

Il primo passo è appunto quello di acquistare in cartoleria oppure presso un negozio di bricolage la carta per trasferire le immagini su stoffa. Scegliete poi le foto che volete trasferire sulla tenda e assicuratevi che siano della giusta grandezza: ricordatevi di regolarle con dimensioni leggermente più piccole di quelle dei riquadri che andranno a comporre la tenda. Stampate quindi le foto sulla carta trasferibile e riportatele sui vari quadrati di tessuto.

Per avere una precisione impeccabile, è bene stirare la stoffa ad ogni passaggio e per evitare contorni approssimati, quando tagliate i bordi delle foto, utilizzate un taglierino ben affilato e un righello, invece che le forbici, andando ad occhio.

A questo punto, bisogna contornare le foto.

Si può utilizzare un'unica stoffa, oppure strisce di vario colore per creare una composizione: dipende dai vostri gusti e da come preferite. Una volta adagiata la striscia con cui si intende contornare la foto sulla stoffa, essa va cucita dritto su dritto e lo stesso vale anche per la seconda sezione di tessuto.
Una volta terminata l'imbastitura, bisognerà ripassare tutte le cuciture con la macchina da cucire, controllando che tutte le linee siano dritte.
A questo punto, sarà bene stirare nuovamente la tenda per togliere ogni piega di lavorazione e renderla perfetta.

Una volta terminata la composizione con stoffa e foto, non ci resta che realizzare gli anelli per appendere le tende con delle grosse strisce di tessuto. Anche qui, puoi decidere di farle tutte uguali, oppure una diversa dall'altra: non ha molta importanza, purché gli anelli siano tutti della stessa lunghezza e, comunque, rispettino lo stile del resto della tenda. Potrete decidere di realizzare un'unica tenda grandissima, o due tende da scorrimento, a seconda dei vostri gusti e, soprattutto, a seconda dello spazio che avete a disposizione. Si tratta infatti di un lavoro molto personale e personalizzato, che potrà sottostare a tutte le varianti che più desiderate.

Se fate questa operazione per confezionare una tenda-regalo, ricordate di prendere bene le misure della parete dove andrà applicata la tenda, oppure se non avete modo di farlo, potete pensare ad una coperta oppure a una federa di un cuscino da tenere in salotto: sarà di certo un regalo molto gradito perché, con lo stile patchwork, il livello di personalizzazione del regalo è davvero alto, quindi non potete sbagliare e potrete confezionare il regalo su misura per il festeggiato.

Stampa/PDF
Tende in stile patchwork: consigli e istruzioni!