Teatro Sannazaro - Il teatro di Napoli
  • Magazine
  • Attualità
  • Tennis ed Australian Open: tra donazioni e serate evento per salvare l'Australia

Tennis ed Australian Open: tra donazioni e serate evento per salvare l'Australia

Stampa/PDF

E' il primo grande slam dell'anno sportivo nel mondo del tennis, l'Australian Open. Quest'anno, purtroppo, arriva in uno dei momenti più difficili per lo stato oceanico che ancora oggi si trova ad affrontare una delle più grandi minacce della sua storia ovvero il fuoco o per meglio dire gli incendi.

Gli incendi in Australia

Per lo stato Australia negli stati colpiti dagli incendi, si deve parlare di catastrofe ambientale. Da settembre a oggi gli incendi in Australia hanno, infatti, bruciato circa oltre un milione di ettari di terreno. I boschi locali ospitano una copiosa varietà di animali. Un ecosistema così ricco che è difficile calcolare le perdite: secondo gli esperti sarebbero morti quasi 500 milioni di animali tra canguri, opossum, rettili e uccelli e ben ottomila koala, specie simbolo di questo grande ed importante stato del continente oceanico. Il fumo provocato dall'incendio ha prodotto l'emissione di 250 milioni di tonnellate di CO2 che spostandosi per chilometri hanno raggiunto la Nuova Zelanda rendendo di colore marrone i suoi ghiacciai.

L'Australian Open e gli incontri di esibizione a Melbourne

Il primo grande slam della stagione tennistica è quasi al via con le gare del primo turno che inizieranno a partire dalla giornata di domani. Nonostante il rifiuto degli organizzatori a rinviare o posticipare l'inizio del torneo, molti dei più famosi tennisti del mondo si sono riuniti nella serata del 15 Gennaio per dei match di esibizione a scopo benefico in quel di Melbourne.

Tanti sono stati i big che si sono mobilitati per la causa: Serena Williams, Caroline Wozniacki, Rafael Nadal, Novak Djokovic, Roger Federer, Naomi Osaka, Petra Kvitova, Dominic Thiem, Coco Gauff e Nick Kyrgios. L'intero incasso è stato devoluto alla Croce Rossa e fino a questo momento sono stati raccolti ben oltre 2,8 milioni di dollari australiani (ovvero un cifr intorno a 1,7 milioni di euro). I tifosi da tutto il mondo possono inviare le proprie donazioni attraverso il sito redcross.org.au/tennis.

Le donazioni dei tennisti di tutto il mondo

Una donazione congiunta arriva poi da due dei campioni simbolo del tennis anni 2000. Lo afferma lo stesso Rafael Nadal che insieme al rivale di mille battaglie sul terreno di gioco Roger Federer ha dichiarato:"Insieme a Roger Federer abbiamo deciso di inviare 250 mila dollari australiani per la lotta agli incendi in Australia". La cifra, di poco superiore ai 150 mila euro, è stata donata alla Croce Rossa australiana.

Lo spagnolo ha aggiunto: "Spero che invogli altre persone a donare in favore di questa popolazione che sta soffrendo per gli incendi". Atp e Wta intanto hanno deciso di donare 150 dollari per ogni ace messo a segno nei tornei, a cui si aggiungeranno i proventi della vendita di oggetti e magliette messe all'asta, donazioni private e raccolte fondi, anche durante concerti.

Stampa/PDF
Tennis ed Australian Open: tra donazioni e serate evento per salvare l'Australia