Terre e rocce da scavo: dal campionamento al dato analitico

Stampa/PDF

Le terre e Rocce da Scavo sono un argomento di stringente attualità nel panorama normativo, tecnico e scientifico moderno caratterizzato da una rapida evoluzione in funzione della situazione politica e della visione sulla tutela ambientale. 

La collaborazione tra la Società Geologica Italiana, l’Università degli studi di Firenze, l’Ordine dei Geologi della Toscana e la società Geochimica Italiana, ha reso possibile l’organizzazione, curata dalla Fondazione dei Geologi della Toscana, di una conferenza che affronti questo tema ambientale che interessa sia il mondo produttivo che i privati cittadini, dai punti di vista della scienza, della normativa e della pratica operativa. 

Mercoledì 19 giugno 2019 presso l’Aula Magna dell’Università di Firenze – Via S. Marco 4, si terrà un convegno che affronterà le tematiche relative ai materiali naturali escavati sia dal punto di vista scientifico che normativo con Professori universitari, Funzionari ARPAT e professionisti Geologi. 

L’incontro si focalizza sulle procedure e metodiche di campionamento, caratterizzazione chimico-fisica e accertamento delle qualità ambientali e sui materiali naturali con particolari valori di fondo. Nasce dall’esigenza di gettare le basi per una piattaforma operativa che consenta di accordare le esigenze normative con le evidenze esposte dal mondo della ricerca scientifica. 

La presenza di tutte le figure coinvolte nella progettazione della corretta gestione delle terre e rocce da scavo, rende questo consesso un importante momento di discussione e di crescita delle conoscenze, ma soprattutto di confronto per consentire a tutti i portatori di interesse di coniugare le proprie conoscenze con quelle dei relatori e dei partecipanti alla tavola rotonda conclusiva. 

Stampa/PDF
Terre e rocce da scavo: dal campionamento al dato analitico