The End of History

Stampa/PDF

Una nuova importante tappa del consolidato percorso che vede vicini da anni JTI (Japan Tobacco International) e FAI – Fondo Ambiente Italiano per la valorizzazione di Villa e Collezione Panza a Varese, storica dimora celebre in tutto il mondo per la sua collezione di arte contemporanea: questo, in sintesi, rappresenta per Villa Panza la mostra dal titolo "The End of History" di Barry X Ball, aperta al pubblico fino al 9 dicembre 2018 grazie al sostegno di JTI.

La mostra del celebre artista californiano, conosciuto per le sue opere che travalicano i limiti fisici e concettuali della scultura, si snoderà in un lungo percorso all'interno della Villa e anche nel nuovo spazio delle Rimesse per le Carrozze ed esporrà le prime opere a fondo oro, ritratti policromi realizzati con materie prime sofisticate e una selezione dei masterpieces dell'artista, tra cui PurityEnvySleeping Hermaphrodite in marmo belga nero e il ritratto di Giovanni Paolo II, realizzato appositamente per la mostra.

"Siamo particolarmente lieti di poter definire JTI come sostenitore di lunga data del FAI per le sue iniziative in ambito artistico, culturale e sociale. Siamo certi che le collaborazioni di maggior successo sono quelle che condividono ideali, valori e visioni. Quello tra JTI e FAI, infatti, è stato un percorso di crescita reciproca, non solo a beneficio di Villa Panza e della sua collezione, che si è arricchita negli anni di straordinari capolavori artistici, ma anche, e soprattutto, a beneficio della società in cui viviamo" ha dichiarato PierCarlo AlessianiPresidente e Amministratore Delegato di JTI Italia. "Dal 2016 JTI sostiene "Bene FAI per tutti", un'iniziativa di grande valore sociale nel quale crediamo molto e che è in continua espansione. L'augurio è quello di poter continuare a offrire, soprattutto a visitatori con disabilità intellettive ai quali si rivolge il progetto, percorsi di visita sempre più interessanti e su tutto il territorio nazionale."

La mostra di Barry X Ball nasce nell'ambito della collaborazione pluriennale tra JTI e il FAI, iniziata nel 2012 proprio con l'intento di valorizzare Villa e Collezione Panza a Varese, una delle più prestigiose proprietà della Fondazione. A partire dal 2016 la collaborazione tra JTI e FAI si è estesa anche alla promozione di iniziative di valore sociale, con il progetto "Bene FAI per tutti". Un'iniziativa che, oltre a Villa Panza, coinvolge Villa Necchi Campiglio a Milano e, da fine 2017, anche il Castello e Parco di Masino a Caravino (TO), Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD) e Torre e Casa Campatelli a San Gimignano (SI). Sviluppata insieme a L'Abilità Onlus e alla Fondazione De Agostini, il progetto ha lo scopo di rendere i Beni FAI accessibili alle persone con disabilità intellettive. 

Stampa/PDF
The End of History