THE VALLEY

Stampa/PDF
La premiazione è avvenuta a Monaco in occasione del FilmFest, subito dopo un Picht, organizzato sempre dalla Film Commission altoatesina, per presentare la serie “The Valley” - inizialmente improntata come un mistery dal titolo "Thresholds" ma poi trasformata nel corso dello sviluppo in una serie poliziesca. La serie è stata realizzata collettivamente dagli 8 partecipanti di Racconti#3 insieme ai due Head writers Giacomo Durzi e Daniel Speck e lo story consultant Tom Schlesinger con un metodo di lavoro collettivo all’interno di una writers’ room. Al centro della trama, la scomparsa improvvisa di una ragazza di 16 anni che sconvolgerà la tranquilla quotidianità degli abitanti di un piccolo paesino altoatesino. Il Picht di Monaco era però finalizzato anche all’esposizione, da parte degli sceneggiatori, dei 7 concept di serie TV ambientati in Alto Adige e sviluppati singolarmente durante i due workshop dello script-lab.

Al Pitch hanno partecipato circa 50 tra produttori tedeschi e internazionali oltre a diversi responsabili di emittenti televisive che, se interessati a produrre uno di questi progetti, potranno presentare domanda di finanziamento per la pre-produzione alla BLS.

Daniel Speck, uno dei tutor dello script-lab nonché Head writer della serie sviluppata all’interno della Writers’ room, ha così raccontato lo sviluppo della serie nata dal lavoro di gruppo degli sceneggiatori: "‘The Valley’ ricalca perfettamente i due aspetti fondamentali che caratterizzano le serie Tv che più amiamo: la narrazione orizzontale e lo sviluppo attraverso la scrittura collettiva nella writers' room. Al centro della trama dell'intera stagione c'è il racconto di un crimine, ma la differenza rispetto a una serie poliziesca tradizionale sta nel fatto che i nostri protagonisti non sono degli investigatori bensì i parenti della vittima. Le esperienze e le tradizioni narrative italiane, tedesche e americane ci hanno profondamente ispirato e hanno arricchito, in maniera entusiasmante, la stesura della storia”.

Al termine del Picht, durante il ricevimento della BLS e in presenza di 150 invitati, è stato consegnato alla vincitrice di RACCONTI#3 il Development Award di 5.000 euro. La giuria che ha assegnato il premio era composta da numerosi professionisti del settore, italiani ed internazionali, quali il produttore Ferdinand Dohna (EOS Entertainment, responsabile produzione “I Borgia”), Wolfgang Feindt (ZDF/Comissioning Editor Series), Philipp Steffens (RTL/Comissioning Editor Series), Ludovica Rampoldi (autrice della serie TV Sky Italia "In Treatment" e "1992"), Michele Zatta (Dirigente Rai Fiction) e Barbara Weis (Ufficio audiovisivi per la ripartizione cultura tedesca/Provincia di Bolzano). Tutti i giurati hanno riconosciuto nel progetto scelto un grande potenziale per la co-produzione.

Questa la motivazione della giuria: “’Stairs’ ha un attacco brillante, una protagonista femminile determinata e solleva una questione morale interessante. Al centro della trama c'è una donna, Ona, che dopo essere stata costretta a fuggire dalla sua terra, il Mali, partendo dal nulla diventerà un importante boss del traffico di droga. L'idea alla base è allo stesso tempo attuale e originale e dimostra un buon potenziale di realizzazione anche per una coproduzione fra Italia e Germania.

Christiana Wertz, Head of BLS Film Fund & Commission, ha ribadito così l’importanza dello Script Lab RACCONTI: "Siamo molto soddisfatti dei concept che gli autori hanno sviluppato durante i vari workshop perché hanno tutti un grande potenziale per eventuali produzioni future, aspetto dimostrato anche dal grande interesse riscosso durante il Pitch di Monaco. Un valore importante è poi quello aggiunto dal progetto "The Valley", che i partecipanti hanno scritto insieme nella writers' room, che si è rivelato per noi un esperimento molto produttivo".

Gli altri progetti che hanno partecipano ai workshop di RACCONTI#3 e sono stati presentati a Monaco in occasione del FilmFest, oltre al vincitore già citato e a “The Valley”, spaziano tra generi molto differenti, dal dramma di guerra, alla serie poliziesca, dalla commedia sexy al fantasy storico, dal noir fino alla sitcom, e sono: “Brothers’ Peak” di Andrea Leanza e Fidel Signorile, “Bolzano vs. Bozen” di Francesca Bertoni, “The Burning” di Steve Hudson, “A Quiet Land” di Matteo Berdini, “Casanova’s Lessons in Love” di Tommaso Capolicchio e “Après-Ski” di Klaus Wolfertstetter.

Stampa/PDF
THE VALLEY