TIMOrgel Fest 2017

Stampa/PDF

Anche quest’anno parte, ad Ottobre, la diciasettesima edizione del festival organistico di Timisoara con il patrocinio del Consolato Italiano assieme alle prestigiose Università Politehnica (Up),  “Victor Babes” di farmacia e di Vest (UVT) congiunte alle autorità della Città.

Felician Rosca, professore organista, musicologo e autentica personalità del mondo musicale romeno, è l’ideatore di questa spettacolare rassegna che quest’anno è dedicata all’Italia, ai suoi compositori e ai suoi interpreti.

Alle tastiere degli organi delle chiese di Timisoara si alterneranno noti organisti italiani in un concerto speciale celebrando le più belle pagine organistiche composte da autori del calibro di Frescobaldi, Vivaldi, Albinoni, Scarlatti, Respighi, Bossi, Rota. Il concerto d’apertura Mercoledì 4 Ottobre è affidato a Paolo Oreni di Treviglio che esordirà con Bach e trascrizioni sinfoniche barocche e romantiche. Di particolare rilievo la lettura delle Sonate di Scarlatti all’organo da parte di Giampaolo di Rosa e la Suite per organo ed orchestra d’archi di Ottorino Respighi suonata da Domenico Severin, tra gli appuntamenti persino un programma dedicato alla musica antica presentato da Renato Negri.

La Manifestazione coinvolgerà l’orchestra e il coro della Filarmonica di Banatul nel Gloria e Magnificat di Antonio Vivaldi e in fine  che assieme a Felician Rosca, Cristina Struta e Robert Adam concluderanno il 18 Ottobre 2017, alle 20, a Timisoara in un concerto dove i tre musicisti si alterneranno suonando Vivaldi, Albinoni, Sammartini e Suman assieme all’orchestra diretti dal romano Paolo De Matthaeis. 

Stampa/PDF
TIMOrgel Fest 2017