To Be or Not to Be…Bop

Stampa/PDF
Una serata che trasporterà il pubblico nella New York degli anni Quaranta con nomi del calibro di Miles Davis, Chat Beker, Thelonious Monk, Billie Holiday. Stelle di prima grandezza che, senza saperlo, stanno scrivendo la storia del jazz. E a fare da guida in questo mondo nuovo e ricco di glamour sarà la bizzarra Kathleen Anne Pannonica Rothschild de Koenigswarter.

La brillante Pannonica ricostruirà una storia nuova, che non si legge nei libri sul jazz, raccontando le personalità dei mostri sacri di questa epoca musicale attraverso aneddoti poco conosciuti, fotografie originali proiettate sulla scena, episodi e incontri realmente accaduti. Tutto con le sue sagaci parole, affidate alla voce di Silvana Kühtz, ricercatrice universitaria barese, che ricerca, studia e riscrive la storia del jazz nei panni stravaganti della baronessa mecenate. Andrea Gargiulo, napoletano diviso fra jazz, musica corale e direzione di coro, la affianca al pianoforte proponendo versioni personali dei grandi classici jazz con la complicità della tromba di Mino Lacirignola, belga di nascita e barese per formazione con al suo attivo concerti in giro per il mondo e più di 20 cd.

To Be or Not to Be…Bop fa parte di Poesia in Azione, progetto basato sulla convinzione che la poesia sia per tutti e debba uscire dalle austere stanze dell’accademia e atterrare a voce alta in contesti non tradizionali.
Stampa/PDF
To Be or Not to Be…Bop