TRASLAZIONI: PERCORSI D'ARTE IN FRATTAMAGGIORE

Stampa/PDF

Il Maggio dei Monumenti è una manifestazione culturale ispirata dall’iniziativa Portes Ouvertes sur les Monuments Historiques avviata in Francia dal 1984 ed estesasi, nel 1991, a diversi paesi europei sotto l’egida del Consiglio d’Europa, con il nome European Heritage Days.

Su iniziativa della Fondazione Napoli Novantanove, Napoli è stata la prima città italiana ad aderire alla manifestazione, giunta alla sua XXI edizione. Maggio dei Monumenti 2015 s’intitola “ 'O core ′e Napule - Cori, cuori e colori di Napoli' e prevede una straordinaria ricchezza di proposte culturali, visite guidate, concerti, spettacoli teatrali, feste, mostre e occasioni di incontro. Al centro, come sempre, vi sono la valorizzazione e la riscoperta di luoghi, edifici, scorci, monumenti e singole opere d’arte del capoluogo partenopeo e della sua ricchissima provincia.

Per questo motivo l’Istituto di Studi Atellani con la Parrocchia di San Sossio L. e M. e l’Opificio Arti Performative si sono mossi per inserire Frattamaggiore, città d’arte e benedettina, all’interno del calendario ufficiale di Napoli, promuovendo una serie di iniziative tese a valorizzare il proprio patrimonio storico – artistico e culturale, mediante manifestazioni, concerti, mostre d’arte e visite guidate in siti poco conosciuti dagli stessi frattesi.

L’intera manifestazione ha come titolo “Traslazioni: Percorsi di Arte in Frattamaggiore”: questo evoca uno degli avvenimenti più rappresentativi e significativi della vita storica e spirituale della città, ovvero la traslazione dei corpi dei santi Sosio e Severino da Napoli a Frattamaggiore nel 1807, per volere dell’allora vescovo di Montepeloso Michele Arcangelo Lupoli. L'inaugurazione avverrà sabato 23 maggio alle ore 19, con visita guidata nel Museo Sansossiano (cripta) a cura del dott. Davide Marchese e della dott. ssa Alessandra De Cristofaro. Al termine, in Basilica, si terrà un concerto eseguito dal maestro Vinicio Mosca e dal soprano Marianna Capasso. A moderare l’evento Rosa Bencivenga.

I siti coinvolti oltre la Basilica Pontificia di San Sossio ed il Museo Sansossiano sono la chiesa di santa Maria delle Grazie, la cappella di Sant’Ingenuino e la cappella del Ritiro. In alcuni di questi edifici saranno esposte opere di arte contemporanea, la cui mostra, dal titolo “Traslazioni”, si concluderà nei locali dell’Opificio Arti Performative, curata dagli artisti Michele Auletta ed Enzo Palumbo. La mostra è visitabile tutti i giorni dal 28 Maggio fino al 15 Giugno, dalle 18:30 alle 20:00, presso l’Opificio Arti Performative sito in via C. Pezzullo 20, Frattamaggiore (NA).

Stampa/PDF
TRASLAZIONI: PERCORSI D'ARTE IN FRATTAMAGGIORE