Travelling green: viaggiare rispettando il pianeta

Stampa/PDF

Forse non tutti sanno che il turismo di massa provoca ogni anno un significativo aumento delle emissioni di gas serra, responsabili del global warming, oltre a danni di proporzioni notevoli al patrimonio naturalistico. Per fortuna sono sempre più numerosi gli individui che hanno a cuore la preservazione del pianeta. Con il nostro comportamento, tutti insieme, possiamo ottenere risultati di enorme impatto. Pitchup.com, l’unica piattaforma di instant booking per i campeggi in Italia, presente in tutto il mondo, ha una coscienza green molto forte. Per questo ha deciso di porre l’accento sul travelling green, per accrescere in tutti la consapevolezza che semplici azioni che richiedono poco sforzo possono portare a grandi cambiamenti in meglio nel pianeta che ci ospita.

Ma cosa racchiude l’espressione “travelling green” secondo la piattaforma britannica? Tanti accorgimenti che hanno la finalità di ridurre il più possibile l’impatto dell’uomo sull’ambiente.

  • Cercate di viaggiare fuori stagione, per evitare i luoghi sovraffollati, con troppa gente sulle spiagge o nelle città d’arte, il conseguente stress dovuto al caos e i prezzi alle stelle
  • Scegliete, quando possibile, i mezzi di trasporto che producono meno CO2, per esempio i treni invece degli aerei per raggiungere la destinazione; una volta sul posto, noleggiate auto elettriche o biciclette o, meglio ancora, muovetevi a piedi che fa anche bene alla salute
  • Scegliete una sistemazione a basso impatto ambientale: sulla piattaforma Pitchup.com, ad esempio, potete selezionare tra le oltre 4200 strutture in 65 Paesi quelle che utilizzano energie rinnovabili e che riciclano i rifiuti
  • Nel luogo di vacanza privilegiate tutto quello che è prodotto localmente: il cibo a chilometro zero se cucinate in campeggio, i piccoli negozi di artigianato per i regali; cenate nei ristoranti locali anziché nelle grandi catene della ristorazione; cercate di mangiare meno carne e meno prodotti caseari, sia perché nuocciono alla salute sia perché l’allevamento intensivo di animali produce quasi il 15% dei gas serra nel mondo
  • Riutilizzate le cose più volte: invece delle buste di plastica usate quelle di stoffa, invece delle bottiglie d’acqua di plastica portatevi sempre dietro una bottiglia di acciaio che dura in eterno; separate i rifiuti per il riciclo anche in vacanza
  • Usate poca acqua: eliminate i bagni nella vasca che implicano un consumo enorme di acqua e privilegiate le docce brevi, anche a casa vostra
  • Se siete fumatori, passate alla sigaretta elettronica per non inquinare o almeno non gettate i mozziconi per terra, sulle spiagge o in mare
  • Risparmiate energia elettrica non solo quando siete a casa vostra, ma anche in hotel, nel bungalow o nella casa delle vacanze

Quando viaggiate, scegliete destinazioni al di fuori dei circuiti del turismo di massa, per stare a contatto con la natura incontaminata, respirare aria pura ed eliminare lo stress da città. Ecco alcune destinazioni da sogno scelte sulla piattaforma Pitchup.com da inserire nella vostra lista dei desideri.

Ecocamp Glenshee – Blairgowrie – Scozia
Da quasi 10 anni è il glamping site più sostenibile della Scozia e attira un pubblico selezionato, alla ricerca di una natura incontaminata e selvaggia. L’Ecocamp Glenshee è il posto ideale per chi ama il silenzio, la vita all’aria aperta e l’avventura. A 25 minuti di auto da Blairgowrie, sul lato meridionale dello spettacolare Parco Nazionale di Cairngorms, proprio sotto le pendici del monte Blair, questa struttura offre una varietà di sistemazioni molto confortevoli e, non solo accoglie i vostri amici a quattro zampe, ma offre addirittura la possibilità di “affittare” un cane a chi desidera fare questa esperienza! I più avventurosi possono scegliere tra il trekking con i lama, le passeggiate sulle colline o nelle foreste, le arrampicate, il mountain biking, la canoa. D’inverno, invece, c’è il Glenshee Ski Centre a 20 minuti per fare snowboarding o sci di ogni genere.

Ningaloo Lighthouse Holiday Park – Exmouth – Australia
Portate il binocolo e il costume da bagno se scegliete questa località da sogno situata sulla costa occidentale australiana: l’area intorno al Ningaloo Lighthouse Holiday Park, infatti, non è soltanto incantevole ma è anche piena di quegli animali che la gente fa lunghissimi viaggi per ammirare. Questa struttura tranquilla sulla punta di North West Cape, a 15 minuti di auto da Exmouth, è un ottimo punto di partenza per raggiungere il Parco Nazionale di Cape Range e il Parco Marino di Ningaloo, perfetti per chi ama osservare gli animali nel loro habitat. Nel camping, a certe ore, è facile vedere aquile, emu e le grosse lucertole australiane.

Questa è una parte del mondo unica e incredibile per chi ama la natura incontaminata: tra le esperienze da fare, escursioni in barca per ammirare le balene, immersioni a Navy Pier, snorkeling con gli squali balena. I più tranquilli possono spiare le tartarughe che si costruiscono il nido sulla spiaggia. Non mancano le onde adatte ai surfisti più esperti e tutto il necessario per andare a pesca in alto mare.

Wavecrest Holiday Resort– Durban – Sudafrica
Sulla magica costa orientale del Sudafrica, a 300 metri da una spiaggia spettacolare, troviamo il Wavecrest Holiday Resort, una struttura tranquilla, confortevole ed ecosostenibile. Dislocata in un ampio parco popolato da uccelli e da animali di varie specie, è ideale per chi ama osservare la natura selvaggia e fare ecoturismo. Nei dintorni si trovano iSimangaliso Wetland Park e uKhahlamba Drakensberg Park, entrambi siti UNESCO. La spiaggia di Illovo è molto grande, sabbiosa e protetta dagli squali. Si può fare surf qui o in altri punti come Amanzimtoti. Chi non vuole prendere il sole e nuotare, può raggiungere a piedi due fiumi ideali per una pesca di altissimo livello. Il Wavecrest Holiday Resort comprende una piscina all’aperto particolarmente scenografica, un’area giochi, oltre a diverse zone per il barbecue e i picnic.

Cabañas y Hostelling Carilafquen – Valparaíso – Cile
Se cercate un posto tranquillo dove rilassarvi, con l’Oceano Pacifico che vi lambisce i piedi e nessuna folla vociante a rovinarvi la giornata, il Cabañas y Hostelling Carilafquen è quello che fa per voi.  È una struttura adatta alle famiglie che si trova a soli 15 minuti dalla città costiera di Laguna Verde, nella regione cilena di Valparaíso. Un autentico paradiso! A un quarto d’ora di distanza c’è la Playa Grande di Laguna Verde, una lunghissima distesa di sabbia spettacolare praticamente deserta, che vi attende con la sua tranquillità. Se invece preferite la confusione e la gente, le spiagge cittadine un poco più a nord sono perfette.  I dintorni sono adatti per praticare mountain bike. Nella struttura troverete una spa per rilassarvi, un ristorante e vari punti barbecue.

SantPied – Panguintza – Ecuador
Sembra incredibile, ma esiste un posto nel bel mezzo della foresta amazzonica ecuadoregna dove potete fare campeggio! È il SantPied, una struttura di oltre 50 ettari che vi offre l’opportunità di fare trekking tutto il giorno nella foresta tropicale per poi tornare “a casa” per un tuffo nelle acque cristalline di due bellissimi laghetti. Un’esperienza davvero unica. Questo camping è un ottimo punto di partenza per vedere alcune delle meraviglie dell’Ecuador, come i parchi nazionali di Podocarpus e della Cordillera del Cóndor. A 35 minuti di macchina c’è la città di Zamora. Dopo le escursioni della giornata, è piacevole tornare al SantPied per rinfrescarsi nei laghetti alimentati da cascate naturali e poi accomodarsi su un’amaca con un drink in mano. Per la cena, si può accendere un fuoco e cucinarsi della carne o del pesce, mentre i più pigri hanno a disposizione un bar-ristorante.

Stampa/PDF
Travelling green: viaggiare rispettando il pianeta