Tre meno meno

Stampa/PDF
La libreria iocisto si sposta in Piazza Fuga per la presentazione del libro “Tre meno meno” di Maurizio Cortese edito da Alessandro Polidoro Editore. Interverranno Alfonso De Nicola, responsabile staff medico SSC Napoli; Tommaso Esposito, gourmet e giornalista de Il Mattino; Antonio Giordano, giornalista del Corriere dello Sport; Valeria Grasso, giornalista sportiva. I relatori saranno accompagnati dalle letture di Fabiana SeraModera Federica Flocco.

Cos’è un gourmet se non un intenditore, un professionista del gusto? E soprattutto, come si diventa gourmet? Maurizio Cortese prova a raccontarlo partendo dalla propria esperienza, dai primi assaggi in casa a suon di polpette della mamma, passando per la gustosa scoperta delle “merende” napoletane nel magazzino di una casa editrice, fino ad approdare alle tavole dei migliori ristoranti d’Italia e del mondo.

L’obiettivo è sempre lo stesso
riconoscere e diffondere i sapori semplici della tradizione. Esaltare i meravigliosi prodotti della nostra penisola. L’autore racconta senza riserve la strada percorsa per potere vivere della propria passione, riconoscendo ’importanza del duro lavoro e degli insegnamenti di amici e maestri.

“Con le mie sorelle che cominciarono blandamente ad appoggiarmi credevo di esserci riuscito, ma mia madre sfoderò l’asso dalla manica dando fondo a tutta la sua fantasia, devo riconoscere con un grande colpo di genio. In pratica con lo stesso, identico, impasto delle polpette modificò solo la forma del prodotto finale. E così i nostri congelatori di casa si arricchirono di due nuove referenze: l’hamburger e il polpettone. Come mio padre non ebbi altra scelta che gettare la spugna anch’io, ma con onore e dopo aver affrontato lunga e cruenta battaglia. Mi arresi all’evidenza, quel giorno capii che Capitan Findus al cospetto di mia madre era solo uno sfigato principiante”.

Maurizio Cortese è nato a Napoli sotto il segno dei Gemelli, nel 1962. Gourmet per necessità sin dalla nascita, ha scritto per le più importanti testate e riviste del settore.
Stampa/PDF
Tre meno meno