TreTris

Stampa/PDF

Post Coppia : i Corpi, la Coppa, 'na ceppa, ed il cappio

2010. Ottavio e Matteo si conoscono per caso su un treno e, nonostante appartengano a mondi completamente diversi, si ritrovano a discutere, tra ironia e riflessioni serie, sul tema DONNA.
2015. Ottavio ha sposato Dolores, ma la coppia è ormai stanca e va avanti tra litigi e routine; decide, quindi, di provare a riaccendere la passione con uno Scambio di Coppia. La coppia prescelta per il gioco hot è formata da Matteo, datore di lavoro di Dolores- di cui Ottavio è molto geloso-e Silvia, giunonica e affascinante donna, amante del sadomaso. In realtà, Silvia, concluso lo Scambio di coppia, assolda un escort, Ringo, per un fine del tutto inaspettato.
Riuscirà Silvia ad esaudire il suo desiderio con Ringo?
L’epilogo vede Ottavio e Matteo legati oramai da una salda solidarietà maschile e complici “contro” il misterioso universo Femminile, tema che del resto li aveva già uniti cinque anni prima, quando si conobbero su quel treno…

L'eros unisce? 
I sogni allontanano? 
Cos'è la normalità? 
E, soprattutto....quanto siamo disposti a pagare per realizzare i nostri desideri?

Al Teatro di Sotto di Napoli va in scena il nuovo spettacolo di Resistenza Teatro, scritto dal regista Diego Sommaripa (con la preziosa collaborazione di Fabio Pisano) reduce da lavori pluripremiati, quali “Nel Campo delle Viole” e “ A Chiena

Note Di Regia

“TreTris. Post Coppia – i corpi , la coppa , 'na ceppa e il cappio” , un po’ come accadde con lo spettacolo “Piccole Incongruenze Quotidiane”, è per Resistenza Teatro una linea parallela-appunto-al Teatro di “Resistenza”, dove la compagnia si allontana in parte da spettacoli pluripremiati come "Nel Campo Delle Viole" (2012/13) e  “A Chiena" (2014/15), pur proseguendo la sua attività produttiva per…..esistere e Resistere! Sentivo l’esigenza, in questo particolare momento della mia attività registica, di cimentarmi in una commedia dai toni più leggeri. Grazie al prezioso aiuto di Fabio Pisano al testo, e alle collaborazioni di Monica Balsamo e Chiara Leone, sono riuscito a cucire 3 storie diverse in un unico atto, seguendo la struttura di un film ad episodi. Linguaggio cinematografico, quindi, portato a teatro, dove è l’amore a muovere e ad intrecciare i fili della storia. In scena ho portato pochi elementi ma multifunzionali, affidandomi alla musica. Ringrazio, a questo proposito, Marcello Cozzolino per gli accompagnamenti live e Fabiana Sera per i suoni e gli effetti acustici. Altra fondamentale protagonista è la parola. Abbiamo studiato in modo approfondito tutti i personaggi nel loro linguaggio per regalare diverse sfumature ad ogni singola battuta, ironica e non. Infine, ma non ultima, il mio ringraziamento va all'acclamata esperienza e al talento dei miei compagni di scena. Sono protagonisti insieme a me sul palco i già citati Cozzolino e Sera nei ruoli rispettivamente di Matteo e Silvia, Dolores Gianoli, che interpreterà Dolores e Ivan Boragine nei panni di Ringo. Mi pongo l’obbiettivo di regalare agli spettatori un’ora di spensieratezza, suscitando-mi auguro-anche qualche riflessione, proseguendo la mia ricerca di un linguaggio scenico e registico vicino ai giovani. Ringrazio il Teatro di Sotto e Tommaso Vitiello, che ormai da anni, con grande dedizione, lavora come aiuto regia ai miei spettacoli.

Diego Sommaripa



Stampa/PDF
TreTris