Teatro Sannazaro - Il teatro di Napoli

Tris di plumcake

Stampa/PDF

Morbido, goloso, fragrante, perfetto inzuppato nel latte, appetitoso farcito con miele o marmellata. Non c’è palato che resista al richiamo di una colazione sana, nutriente e gustosa come quella che offre un delicato plumcake. Ma questa volta vogliamo offrirvi tre diverse varianti, tutte semplici e veloci da preparare, che serviranno a preparare altrettanti plumcake tutti da provare, dai gusti complementari e variegati, ma sempre golosissimi.

Il plumcake con gocce di cioccolato vi offrirà un risveglio leggero, dolce e davvero ghiotto – un classico delle colazioni italiane – per iniziare la giornata al meglio: i benefici dello yogurt sono qui uniti alla bontà senza tempo del cioccolato.

Il plumcake integrale al miele è pensato per tutti coloro che vogliono un carico di energia senza rinunciare a un pasto sano e nutriente, nel pieno rispetto dell’equilibrio del nostro organismo.

Infine, vi proponiamo il plumcake alla banana, molto conosciuto nel mondo anglofono come banana bread (ovvero ‘pane alla banana’): l’aggiunta della polpa di questo frutto all’impasto renderà la consistenza del plumcake ancora più morbida e appena più umida, buonissima al naturale ma che diventa una vera leccornia se viene riscaldata e servita appena un po’ calda.

Queste tre varianti sono davvero una più buona dell’altra: una volta assaggiate non se ne può più fare a meno. Ed è per questo che vi proponiamo di cucinarle insieme, a partire dallo stesso impasto, infornandole una dopo l’altra. In questo modo non avrete più l’imbarazzo della scelta e ogni mattina potrete decidere con quale plumcake fare colazione, in base all’umore o agli impegni che vi aspettano durante la giornata. Grazie a qualche semplice accortezza sulla conservazione, potrete congelare i plumcake già tagliati a fette, così da conservare la loro naturale morbidezza e scongelare al momento quello che intendete gustare. Non resta che mettersi all’opera: in men che non si dica, avrete “sistemato” la colazione per tutta la famiglia!

Ingredienti

per tre plumcake

  • 250 gr di farina 00

  • 150 gr di farina integrale

  • 150 g di fecola di patate

  • 100 gr di zucchero semolato

  • 100 ml di miele

  • 6 vasetti di yogurt bianco non zuccherato da 125 ml

  • 200 gr di burro

  • 70 ml olio di semi di girasole

  • 6 uova

  • 3 bustina di lievito in polvere

  • due banane

  • 50 gr di gocce di cioccolato

Preparazione

Iniziamo la preparazione dei tre plumcake: mischiate metà dello zucchero con il burro (lasciato intiepidire fuori dal frigo, in modo che diventi morbido) e impastate bene. A parte, rompete le uova, 4 in una ciotola e 2 in un’altra: le 4 uova andranno sbattute bene con la restante parte dello zucchero e le 2 nella seconda ciotola con il miele e l’olio di semi; in entrambi i casi cercate di inglobare bene l’aria in modo da ottenere un composto spumoso.

A questo punto aggiungete il composto di burro e zucchero alla prima ciotola, e poi versate molto lentamente anche 4 vasetti di yogurt; nella seconda ciotola invece andranno direttamente i restanti 2 vasetti di yogurt. Continuate a mescolare con calma e delicatezza per non far smontare le uova.

Passiamo ora agli ingredienti secchi: prima setacciate insieme la farina 00, due bustine di lievito e 100 gr di fecola di patate, per poi aggiungerli alla prima ciotola (quella con il composto di burro e zucchero); in seguito mescolate a parte la farina integrale, la terza bustina di lievito e i rimanenti 50 gr di fecola di patate per aggiungerli nella seconda ciotola, quella più piccola. In questo modo avremo preparato un impasto doppio e uno integrale: il primo andrà diviso in due così da poter aggiungere le gocce di cioccolato in una metà e la polpa di banana ben schiacciata o frullata nell’altra metà. Il secondo impasto, invece, quello integrale, è già pronto per la cottura.

Non resta che infornare! Imburrate e infarinate le teglie da plumcake: se non ne avete tre, si può riutilizzare la stessa dopo aver rimosso il plumcake dallo stampo. Badate bene, però, che potete cuocere insieme i due plumcake al cioccolato e al miele: basterà metterli insieme nel forno preriscaldato a 180°C e lasciarli cuocere per circa 40 minuti.

Il banana bread, invece, ha bisogno di circa 10-15 minuti in più (alla stessa temperatura): è meglio infornarlo a parte in modo da non interrompere la lievitazione quando si apre il forno per tirar via l’altro impasto (o gli altri due).

Sarebbe meglio lasciar raffreddare un po’ il plumcake prima di toglierlo dalla teglia… ma questo dipende dalla vostra golosità!

Stampa/PDF
Tris di plumcake