Turismo a Milano: crescono nel mondo interesse e ricerche

Stampa/PDF
I dati ufficiali ci dicono già che il turismo a Milano è in costante crescita, ma è sul web che probabilmente possono essere lette meglio le tendenze di ricerca, le curiosità, gli interessi che muovono gli utenti ad informarsi su Milano ed a decidere di venire a visitarla.

Turismo a Milano: l'interesse in Europa
Una analisi che ha svolto SEMrush, piattaforma internazionale SaaS per la gestione della visibilità online, dalla quale emergono numeri e spunti interessanti. Possiamo così vedere come i russi vedano Milano come un importante punto di riferimento logistico, grazie ai suoi aeroporti, i francesi approfondiscono cosa fare e vedere a Milano, soprattutto per 3 giorni. Cresce la ricerca dal Portogallo, mentre i tedeschi oltre ad informarsi su cosa poter vedere in città sono molto attenti anche alle previsioni del tempo. Meno interesse dalla Spagna, mentre molto grande dall’UK e dagli Usa, che programmano il proprio viaggio con attenzione e cercano più direttamente un hotel.

Turismo a Milano: il web marketing
Interessante anche vedere (dati Marketing01) come l’89% delle strutture ricettive di Milano ed hinterland hanno un sito recente ed aggiornato (+ 21% rispetto alla media nazionale), che il 69% svolge qualche attività di web marketing e che di questi il 39% non si affida esclusivamente ai portali aggregatori di offerta come Booking o Expedia, ma preferisce anche disintemediare con campagne promozionali proprie (+ 11% rispetto alla media nazionale).
 
Si tratta di numeri molto interessanti, perché possiamo evidenziare come il turismo a Milano cresca in quantità ma anche in qualità. - ha dichiarato Paolo Bomparola, Direttore di Marketing01, Premier Partner di Google ed uno dei massimi esperti in Italia nel campo del Web Marketing per il turismo - E che questo lo si debba anche ad una forte consapevolezza da parte del tessuto imprenditoriale locale del ruolo strategico del web nel campo turistico. Gli imprenditori milanesi investono sul web e con buoni risultati. Stanno anche imparando a non affidarsi solo ai grandi intermediari, sempre più affiancando campagne di web marketing autonome, che ovviamente permettono margini più interessanti ed evitano un certo effetto di livellamento dell’offerta solo su logiche di prezzo.
 
Proprio per dare ulteriori strumenti agli imprenditori del turismo di Milano, il prossimo 30 gennaio dalle ore 9,00 si terrà un incontro gratuito promosso da Marketing01 per illustrare i dati e gli strumenti di Google per il Web Marketing per il settore turistico. Partecipano Tomaso Uliana, Strategic Partner Manager di Google e Paolo Bomparola, Direttore di Marketing01.
Stampa/PDF
Turismo a Milano: crescono nel mondo interesse e ricerche