Uccisa in attesa di giudizio

Stampa/PDF

La Fondazione Doppia Difesa, impegnata contro la violenza sulle donne, presenta all’interno della Festa del Cinema di Roma il cortometraggio, prodotto da Camaleo/Rhino di Roberto Cipullo, Mario Pezzi e Alberto Salerno, Uccisa in attesa di giudizio, di Andrea Costantini, con protagonisti Ambra Angiolini e Alessio Boni, ispirato alla campagna lanciata da Doppia Difesa “ASPETTANDO SI RISCHIA LA VITA Mai più donne che muoiono in attesa di giustizia”. Dopo la proiezione del cortometraggio, si svolgerà un incontro sui temi della giustizia e della violenza contro le donne, a cui presenzieranno Michelle Hunziker e Giulia Bongiornoe a cui prenderanno parte donne simbolo della lotta alla violenza sulle donne.

Il cortometraggio “Uccisa in attesa di giudizio” è stato realizzato in collaborazione con Mediaset. Un ringraziamento particolare va a Pier Silvio Berlusconi, Alessandro Salem (direttore generale contenuti), Giorgio Restelli e Andrea Giudici (direttore e vicedirettore Risorse Artistiche), Giampaolo Letta (A.D. Medusa Film) e Massimo Ciampa di Mediafriends.

Fondazione Doppia Difesa Onlus nasce nel 2007 con l’obiettivo di aiutare coloro che hanno subìto discriminazioni, violenze e abusi ma non hanno il coraggio, o le capacità, di intraprendere un percorso di denuncia. Si tratta perlopiù di donne, che vivono nel più totale isolamento ideologico e sociale, nel silenzio e nell’indifferenza generali, e che per questo troppo spesso non sono nemmeno consapevoli di essere vittime.

Stampa/PDF
Uccisa in attesa di giudizio