UE-Kazakistan: primo consiglio di cooperazione

Stampa/PDF

Il consiglio di cooperazione tra l'Unione europea (UE) e il Kazakistan hanno tenuto la loro quindicesima riunione che è stata presieduta dal Sig Miroslav Laj?ák, Ministro degli affari esteri ed europei della Repubblica di Slovacchia. La delegazione del Kazakistan è stata guidata dal Ministro degli Affari Esteri della Repubblica del Kazakhstan Erlan A. Mr. Idriss. 

Il Consiglio di cooperazione ha accolto con favore l'inizio dell'attuazione del partenariato di cooperazione, applicato provvisoriamente nello scorso anno in un certo numero di settori, tra cui il dialogo politico, il commercio, la cooperazione economica, lo stato di diritto e la giustizia. Il Consiglio di cooperazione ha confermato il reciproco interesse a consolidare le relazioni e la cooperazione, in particolare garantendo la stabilità e lo sviluppo regionale.

Il consiglio di cooperazione ha anche discusso sugli ambiti politici, giudiziari ed economici. Questi argomenti sono importanti per entrambe le parti. Inoltre, il consiglio di cooperazione ha affrontato i temi del buon governo, la tutela dei diritti umani e la cooperazione della società civile. Ha inoltre sottolineato la necessità di mantenere un giusto equilibrio tra misure di sicurezza legittimi necessaria nella lotta al terrorismo e diritti e le libertà individuali.

Il Consiglio di cooperazione ha ribadito l'importanza di un dialogo regionale nel quadro della strategia dell'UE per l'Asia centrale.  L'Unione europea ha accolto con favore la partecipazione attiva del Kazakistan nella riunione ministeriale dell’UE-centrale e alla Conferenza di Bruxelles sull'Afghanistan.

Stampa/PDF
UE-Kazakistan: primo consiglio di cooperazione