UE: nuove norme per il soggiorno breve

Stampa/PDF

Gli ambasciatori dell'UE hanno confermato, a nome del Consiglio Europeo, l'accordo informale raggiunto con il Parlamento europeo sulla proposta di regolamento recante modifica del regolamento 1683/1995 che istituisce un modello uniforme per i visti.

Il presente regolamento stabilisce un nuovo disegno comune per il visto adesivo per aggiornare le sue caratteristiche di sicurezza al fine di prevenire la contraffazione. La vignetta visto corrente, che è stato in circolazione per 20 anni, è considerata essere stata compromessa dato varie gravi episodi di contraffazione e frode.

“Questo è uno sviluppo importante - un formato più sicuro del visto adesivo è un altro passo in avanti nella lotta contro la contraffazione dei documenti e quindi progredire nei nostri sforzi per migliorare la sicurezza dell'UE e dell'area Schengen.”- Carmelo Abela, ministro degli affari interni e sicurezza nazionale di Malta.

A seguito di questa conferma dell'accordo, il testo del regolamento sarà presentata al Parlamento europeo per una votazione in prima lettura e, successivamente, al Consiglio per l'adozione.

Irlanda e il Regno Unito non saranno soggetti all'applicazione delle nuove misure, in conformità con i protocolli allegati ai trattati UE. Tuttavia, su richiesta di questi Stati membri, la Commissione entra in accordi con loro per lo scambio di informazioni tecniche in relazione al formato per i visti nazionali rilasciati da loro.

Stampa/PDF
UE: nuove norme per il soggiorno breve