Un Comicon da "record"

Stampa/PDF

Al via l’edizione numero diciannove del salone internazionale del fumetto di Napoli, il Comicon. La fiera come da molti anni a questa parte ha luogo alla Mostra d’Oltremare (zona Fuorigrotta) e ha registrato un numero record di biglietti venduti, basti pensare che la giornata di domenica 30 aprile è già sold out.

Quest'edizione sviluppa un tema fondamentale per il futuro del fumetto: il web. Internet può essere una risorsa per l’arte dei comics? Il Comicon risponde a questo quesito attraverso incontri, ospiti ed eventi che coinvolgono non solo gli “addetti ai lavori” ma anche i visitatori stessi salvaguardando il rapporto lettore-autore.

La fiera si articola in sei padiglioni, alcuni dei quali a tema, dove gli stand hanno fatto da protagonista in mezzo al pubblico del Comicon. Tornando ai padiglioni a tema, il numero cinque ed il numero sei sono dedicati al “Gamecon” ovvero una parte della fiera completamente dedicata a quello che è il mondo dei videogiochi. Ovviamente non si parla solo di videogiochi su console o PC ma anche di giochi da tavolo e giochi di carte collezionabili che hanno coinvolto in modo entusiasmante non solo i giocatori navigati ma anche quelli che volevano imparare da subito le regole del gioco. Dal punto di vista videoludico ampio spazio alla realtà virtuale grazie alla Sony e al suo PlayStation VR che hanno fatto immergere i videogiocatori nel fantastico mondo virtuale a 360°.

Il padiglione quattro invece dà ampio spazio a quella che è la cultura orientale. L’Asian Village quindi permette ai visitatori di scoprire non solo la parte più classica del mondo asiatico attraverso rappresentazioni di arti marziali ma anche quella che è la musica. Sul palco del quarto padiglione non sono mancate le esibizioni di musica coreana (Kpop) e giapponese che hanno conquistato il pubblico presente.

Altra importante sezione del Comicon è quella dedicata ai film e alle serie TV più amate dagli spettatori, il CARTOONA. Tra anteprime di prim’ordine le prime scene del nuovo ed atteso Alien oppure episodi inediti di serie TV come Supergirl e The Flash, direttamente dagli USA Liam Cunningham, l’attore irlandese che interpreta il ruolo di Ser Davos Seaworth nella serie tv Il Trono di Spade sarà ospite al Comicon di Napoli.

E parlando di ospiti, in quest’edizione del Comicon non mancano di certo, presenti in queste giornate di fiera: Daniel Pennac, Florence Cestac, Clara Bauer, la Compagnie Mia, Toyotaro, Rachel Keller, Boulet, Scott Koblish, Jay, Gipi, Zerocalcare, Tanino Liberatore, Grzegorz Rosinski, Filippo Scòzzari, Gigi Cavenago, Leo Ortolani, Giacomo Bevilacqua, Nicolas De Crécy e Sio.

Un’edizione da record per il Comicon di Napoli che anno dopo anno riesce sempre a migliorarsi non solo dal punto di vista dell’importanza degli ospiti ma anche per organizzazione ed efficienza in uno degli appuntamenti più attesi dell’anno non solo del settore comic ma anche per la città partenopea.

Stampa/PDF
Un Comicon da "record"