Un giorno da Trulli

Stampa/PDF

“Un giorno da Trulli” passeggiando, conoscendo, emozionandosi in una Roma che non ti aspetti: il Trullo e la sua street art. Un quartiere tutto da scoprire. Una visita gratuita imperdibile.

Di fronte al Teatro San Raffaele, in via di S. Raffaele 6 per andare a conoscere, accompagnati dagli artisti e da studiosi della street art, le opere dei pittori e dei poeti anonimi realizzate in questa borgata romana, i cui muri sono stati pensati come un immenso foglio bianco su cui dipingere scenari di storie locali e scrivere luoghi della mente.

La manifestazione ideata dal Ciac, Centro Internazionale Arti Contemporanee, con il contributo della Regione Lazio e dell’Associazione Amate l’Architettura, da sempre interessata alle peculiarità nascoste delle periferie, ha la finalità di “aprire il quartiere” a tutti i cittadini di Roma e far conoscere loro la qualità del modello di autoproduzione artistica che ha prodotto risultati incredibili dal punto di vista della riqualificazione urbana, sociale e artistica in risposta al disagio che spesso ha caratterizzato la periferia.

Grazie alle opere dei famosi Poeti e Pittori anonimi der Trullo, questo quartiere ha unito il fascino della borgata romana con la bellezza dei murales e delle poesie che ricoprono le vecchie case, contribuendo a creare uno dei punti di maggiore interesse per gli amanti della Street Art di Roma.

Durante le visite verranno effettuate delle riprese che saranno inserite all’interno del Docufilm sulla street art “Un Giorno da Trulli” diretto da Massimo Fanelli.

Stampa/PDF
Un giorno da Trulli