Un premio in memoria di Roberto Tempo

Stampa/PDF

IEEE, associazione mondiale degli ingegneri elettrici ed elettronici, ha istituito un premio per ricordare la straordinaria figura scientifica nel settore dei controlli automatici di Roberto Tempo, dirigente di ricerca presso Cnr-Ieiit di Torino prematuramente scomparso nel gennaio 2017.

Roberto Tempo era stato presidente di IEEE Control Systems Society (IEEE-CSS) nel 2010 e al momento della sua scomparsa era rappresentante, attraverso il Cnr, dell’Italia presso Ifac, inoltre dirigeva la prestigiosa rivista scientifica Ifac journal Automatica.

IEEE, con oltre 423.000 membri in 160 paesi, rappresenta la società professionale internazionale di riferimento mondiale per l’avanzamento tecnologico. La società pubblica oltre il 30% della letteratura scientifica mondiale nei settori dell’ingegneria elettrica, elettronica ed informatica, ha sviluppato più di 1.300 standard industriali attivi e sponsorizza circa 400 conferenze internazionali ogni anno.

Il premio IEEE-CSS "Roberto Tempo Best CDC Paper Award” - estremamente prestigioso, poiché CDC rappresenta la principale conferenza scientifica e ingegneristica nel campo di sistemi e controlli che riunisce annualmente oltre 3.000 ricercatori e professionisti del settore - verrà assegnato annualmente al miglior articolo presentato alla conferenza internazionale degli ingegneri dei controlli automatici, IEEE Conference on Decision and Control (CDC).

Il riconoscimento è stato annunciato ufficialmente durante la CDC a Melbourne nel dicembre 2017 dal vice-presidente per le Publication Activities di IEEE-CSS, Thomas Parisini. Il premio consiste in una targa e in un riconoscimento in denaro. La Famiglia Tempo finanzia il premio insieme con IEEE.

IEEE-CSS con l’istituzione del premio intitolato a Roberto Tempo attribuisce quattro riconoscimenti dedicati a ricercatori di fama internazionale: il premio “Hendrik W. Bode Lecture Prize”, dedicato al ricercatore americano inventore, tra l’altro, del diagramma di Bode strumento fondamentale per l’ingegneria elettronica; il premio “Antonio Ruberti Young Researcher Prize”, dedicato allo scienziato italiano, fondatore della teoria dei controlli automatici in Italia, ricordato tra l’altro per essere stato Rettore dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Ministro Italiano dell’Università e della Ricerca e Commissario Europeo, a cui il Cnr ha intitolato l’Istituto di analisi dei sistemi ed informatica di Roma; il premio “George S. Axelby Outstanding Paper Award”, dedicato al ricercatore americano fondatore delle due più prestigiose riviste internazionali di ingegneria dei controlli, IEEE Transactions on Automatic Control e Ifac journal Automatica; il premio “Roberto Tempo Best CDC Paper Award”, dedicato al ricercatore italiano IEEE Fellow per i fondamentali contributi su identificazione e controllo robusti di sistemi incerti e Ifac Fellow per i risultati importanti ottenuti su analisi e controllo di sistemi incerti, nonché per il pionieristico approccio probabilistico alla robustezza.

Stampa/PDF
Un premio in memoria di Roberto Tempo