UNA CAMPAGNA CONTRO IL VANDALISMO SUI TRENI

Stampa/PDF
Al via una campagna di prevenzione e contrasto agli episodi di vandalismo che hanno come principale bersaglio treni, viaggiatori e personale ferroviario. 

Scene di inciviltà si sono registrate in molte città d'Italia, e nelle stazioni della metro dove gruppi di minorenni, in momenti immediatamente successivi, hanno infastidito viaggiatori e ferrovieri con epiteti, atteggiamenti minacciosi o aggressivi e lancio di oggetti di vario genere.
I piccoli teppisti si sono rapidamente dileguati, continuando a inveire contro i presenti, appena si sono accorti dell’imminente arrivo della Polizia ferroviaria, chiamata dal personale di un treno metropolitano.

Questi episodi seguono di pochi giorni i ripetuti casi di lancio sassi contro i treni pendolari della sera, lungo la linea costiera Napoli - Salerno, che hanno rotto vetri di finestrini e porte delle vetture, senza ferire persone, ma causando danni economici e d’immagine all’azienda e disagi ai viaggiatori.

La Direzione Regionale Campania di Trenitalia, impegnata a migliorare gli standard qualitativi del servizio, ha pertanto chiesto e ottenuto la necessaria collaborazione di Protezione Aziendale, Rete Ferroviaria Italiana e Polfer, per intraprendere tutte le azioni necessarie a ridurre il fenomeno e tutelare tanto la clientela quanto lo stesso personale dipendente.

A tale fine è stato avviato anche un monitoraggio costante di treni e stazioni, con l’ausilio dei sistemi di videosorveglianza, per fornire alle autorità competenti quanto necessario a individuare i responsabili e agire per vie legali con ipotesi di reato per interruzione di pubblico servizio e richiesta risarcimento danni.
Stampa/PDF
UNA CAMPAGNA CONTRO IL VANDALISMO SUI TRENI