UNA CAMPAGNA PER L'AFFIDO FAMILIARE

Stampa/PDF
L’iniziativa è promossa dall’assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania Bianca D’Angelo in collaborazione con l’assessore della Prima Municipalità di Napoli Antonella Esposito.

“Realizziamo una campagna di sensibilizzazione ed informazione – afferma l’assessore D’Angelo – nei riguardi dei cittadini napoletani, allo scopo di incentivare l’azione dell’affido familiare. L’affido, ovvero la presa in carico temporanea di un minore, può essere chiesto da coppie con o senza figli; da coppie sposate o conviventi; da singoli di ambo i sessi con o senza figli. E’ un gesto di amore e di solidarietà. I nostri bambini rappresentano gli adulti di domani e sono sicura che il cuore grande dei campani saprà aprirsi ad un’esperienza che arricchisce e che chiunque può fare, non essendoci limiti di età nè di reddito.”

Il minore viene affidato ad una famiglia che, accogliendolo nella propria casa per un periodo di tempo o solo nei fine settimana o solo di giorno consentendo il pernotto presso i propri genitori naturali o, ancora, solo durante le vacanze, si impegna ad assicurare una risposta ai suoi bisogni affettivi, educativi, di mantenimento ed istruzione nel rispetto della sua storia ed esigenze.
Stampa/PDF
UNA CAMPAGNA PER L'AFFIDO FAMILIARE