Una nuova traduzione della Lisistrata

Stampa/PDF

Il Prof. Giovanni Greco e la sua traduzione della “Lisistrata”, edita in primavera da Feltrinelli. La storia è quella da tutti conosciuta: Lisistrata mette in scena lo sciopero del sesso operato dalle donne di tutta la Grecia, perché gli uomini mettano fine all'ormai ventennale Guerra del Peloponneso che tanti lutti e miserie ha provocato. Gli effetti dell'astinenza prolungata sono devastanti e nel giro di pochi giorni gli uomini sono costretti a capitolare. La commedia si conclude con una grande festa di riconciliazione panellenica e con la ritrovata armonia tra mogli e mariti, nella necessaria dialettica tra pubblico e privato che è il fil rouge di tutta l’opera.

Giovedì 17 dicembre 2015 alle ore 16,30, presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ICRA Project-Centro Internazionale di Ricerca sull’Attore, diretta da Michele Monetta e Lina Salvatore, in collaborazione con il Servizio Educativo del Museo, propone per la XXI edizione degli Incontri di Archeologia il seminario “Una nuova traduzione della Lisistrata di Aristofane” a cura del Prof. Giovanni Greco, docente dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma.

La presentazione del libro sarà accompagnata dalla lettura di Maria Cristina Zerbino di alcuni passi estratti dalla traduzione.

Stampa/PDF
Una nuova traduzione della Lisistrata