USA, L' UNIVERSITA' A PORTATA DI CLICK

Stampa/PDF
In America basta un mouse. Grazie ad Udacity, nuova piattaforma multimediale della Silicon Valley specializzata in istruzione sul web, gli studenti potranno frequentare online corsi di laurea. Il mondo dell'educazione online è a una svolta: è il fenomeno del Massive Open Online Course (MOOC) a dare uno slancio alla formazione “a portata di click”.

I MOOC sono corsi di grado universitario aperti a tutti, studenti e professionisti di tutte le età. Dal 2012 si è diffuso questo fenomeno e sono nate piattaforme come Canvas Network (USA), FutureLearn (Regno Unito) e Iversity (Germania). Nel 2012, però, Udacity, edX e Coursera erano già sulla cresta dell'onda.

Sebastian Thrun, il chief executive della Udacity, ha raccolto circa 35 milioni di dollari, provenienti da investitori esteri – come Bertelsmann dalla Germania, Valor Capitan dal Brasile, la giapponese Recruit Holdings e la statunitense Cox Enterprises – per dare inizio al primo corso  basato sulle tecnologie digitali e sul web. La compagnia è stata fondata nel 2012 con l'obiettivo di democratizzare l'educazione: in due anni e mezzo di vita ha sperimentato moltissime strategie. Per ultimo ha messo sul mercato il diploma “nanodegree”, una certificazione online che lo studente potrà raggiungere in 6-12 mesi (10-20 ore alla settimana) per solo 200 dollari al mese. La comodità sarà che lo studente potrà seguire il corso a suo piacimento: a differenza di altri MOOC l'inizio e la fine delle lezioni saranno frutto di una sorta di auto-apprendimento e dipenderanno solo dalle scelte del corsista.

Lo scopo è quello di insegnare competenze di programmazione di base che permetteranno al corsista di specializzarsi in competenze di analisi di dati o programmazione. Udacity ha, infatti, annunciato i quattro punti su cui sarà basato il primo corso: front-end development, back-end development, iOS development e analisi di dati. “Ci stiamo dedicando a lavori specifici e ingegneria inversa per insegnare cos'è richiesto e certificare una persona in quella determinata area - ha dichiarato il fondatore di Udacity - Il prossimo passo è di rendere Udacity credibile e mostrare alle persone di questa nazione e di altre che ci sono altre strade per il lavoro. La questione più importante e crederci. Verso Harvard e il MIT la fiducia c'è ma, verso questo [progetto] c'è una fiducia che ha bisogno di aumentare”. Charlene Lake, una dei portavoce dell'AT&T ha dichiarato: “Stiamo provando ad allargare il canale: questo è designato per il business di competenze specifiche che sono necessarie nel business”-. Venti partner – tra cui Google, Facebook, Cloudera e Salesforce – forniranno i contenuti e pagheranno Udacity per sviluppare classi online e verificare conoscenze sulla laurea.

Il progetto di Thrun, in collaborazione con AT&T, il colosso della telefonia americana, permetterà agli studenti di iscriversi a corsi molto più economici di quelli “regolari”: le lezioni per uno studente universitario che vuole raggiungere un bachelor degree – corso di laurea inferiore - in scuole private hanno, infatti, un costo di 21,949 dollari; quelle in scuole pubbliche di 6,669 dollari. Secondo il fondatore della piattaforma di istruzione “l'intento è quello di diventare una piattaforma a livello di industria”. “Quando abbiamo iniziato non era chiaro se fossimo un modello sostenibile di business – ha dichiarato Thrun – ma da Marzo gli studenti paganti sono aumentati del 2% giorno per giorno”.

Anche compagnie come la Cisco e la Microsoft hanno sponsorizzato programmi di certificazione che preparano operatori tecnici con competenze specifiche per lavorare nella loro produzione. La Hamburger University, frequentata da circa 5000 persone all'anno è stata ideata dal colosso McDonald’s.

“Ciò che stiamo facendo è che l’educazione è realmente costruita per l’industria. Loro ci danno il loro miglior staff, ci danno denaro per costruire il contenuto e realizzano un primo progetto del curriculum. Google ha ideato con noi alcune classi di Android che definiscono cosa dovrebbe fare un programmatore Android secondo la Google Inc.”, ha affermato Thrun.

La parola Udacity, come affermato dal suo creatore, sta per “siamo audaci per te, lo studente”.
 
Stampa/PDF
USA, L' UNIVERSITA' A PORTATA DI CLICK