Teatro Sannazaro - Il teatro di Napoli

Utente avvisato mezzo salvato

Stampa/PDF
Sono state 80.805 le denunce presentate nel 2014 da parte di utenti truffati su Internet. La Polizia ha arrestato 7 persone e ne ha denunciate 3.436 chiudendo 2.352 siti. Questi i numeri impressionanti forniti dalla Polizia postale e delle comunicazioni alla vigilia della campagna di sensibilizzazione per un uso consapevole dell'e-commerce su Internet.

"Utente avvisato mezzo salvato" questo è lo slogan lanciato dalla Postale proprio perché la conoscenza delle dinamiche della Rete e dei comportamenti illegali, può tutelare gli acquirenti che sempre di più si rivolgono ai negozi virtuali.

Grazie ad una semplice guida, che contiene numerosi consigli pratici e suggerimenti, la Polizia si propone di aiutare gli utenti, anche quelli meno smaliziati, a districarsi tra le tantissime offerte.

In questo periodo, poi, le truffe online si concentrano soprattutto nel settore dei viaggi e del turismo e allora quale migliore occasione per garantirsi delle vacanze sicure che vedere i video realizzati dalla Polizia postale e delle comunicazioni? (vacanze sicure1 vacanze sicure2)

"Che la scelta di acquistare in Rete sia legata anche alla possibilità di ottenere risparmi, oltre che alla comodità- afferma Roberto Sgalla Direttore centrale delle specialità della Polizia di Stato - non è una sorpresa: alcune ricerche confermano che il modello dell'acquisto di impulso legato a offerte speciali, si è diffuso ed è proposto ormai da molti attori dell'e-commerce anche per i servizi. Nonostante i tanti casi di truffe - continua Sgalla - i consumatori devono poter usufruire dei vantaggi di Internet per le proprie attività quotidiane, indipendentemente dal proprio livello di informatizzazione e - conclude Sgalla - siccome la stragrande maggioranza degli acquirenti online si affida alla Rete per gli acquisti, il nostro obiettivo è anche aiutare chi non è esperto a comprare in totale tranquillità".

Stampa/PDF
Utente avvisato mezzo salvato