Valanga Courmayeur, tra maltempo e sicurezza dai pericoli della neve

Stampa/PDF

La valanga in quel di Courmayeur nel nord Italia ha riacceso la questione sicurezza sulla neve e soprattutto quanto il maltempo possa essere molto pericolo se preso sottogamba.

La valanga di Courmayeur

Erano le 10:30 di sabato 30 novembre quando sul Monte Bianco, nella zona di Punta Helbronnernei pressi di Courmayeur, sono stati ritrovati i corpi di due sciatori. Le vittime (rispettivamente di 28 e 31 anni) sono stati estratti dalla neve dai soccorritori arrivati pochi minuti dopo il distacco che è avvenuto a quota 3mila metri, sotto la stazione di arrivo della funivia SkyWay, in una zona in cui si pratica lo sci fuoripista.

I due erano impegnati, con altri tre amici che si sono salvati, in una discesa fuoripista in un canale molto ripido e impegnativo. La valanga li ha trascinati a valle facendoli cadere da un salto di roccia per 300 metri. Qualche minuto dopo la prima slavina ne è caduta una seconda che non ha travolto nessuno.

La valanga

La sicurezza prima di tutto

La tragedia di Courmayeur ha fatto innalzare nuovamente il discorso riguardante la sicurezza sulla neve. Sciare è una pratica divertente e che permette a molte persone amante delle alte quote di rilassarsi godendosi una bellissima discesa soprattutto in alcune zone del nord italia dove le Alpi regalano grandi panorami. Quali sono le “regole” per preparasi al meglio alla discesa innevata?

  • Preparazione: lo sci è uno sport e come tale non va assolutamente affrontato senza un buon riscaldamento. Lo stretching oppure una leggera corsa per attivare i muscoli possono fare davvero la differenza.
  • Veloci ma non troppo: è sempre meglio e soprattutto raccomandato di muoversi a velocità non troppo elevata soprattutto nello sci da discesa visto che rappresenta una delle principali cause di danni per sé stessi e per gli altri
  • L'attrezzatura: sciare in sicurezza significa anche fare attenzione alla propria attrezzatura. A differenza di altro sport, lo sci richiede l'uso e la manutenzione di materiali tecnici molto sofisticati e per questo esistono negozi e centri specializzati. Avere dall'attrezzatura vecchia, rotta o consumata potrebbe creare un rischio molto grande.
Il bollettino meteo pubblicato dll'Arpa

Il pericolo valanga non cessa, come prevenire?

Nonostante le norme di sicurezza, la preparazione e tutto quello che può prevenire incidenti sulla neve rimane comunque una variabile importantissima: il maltempo. Il rischio valanga rimane una delle più grandi preoccupazioni per chi vuole sciare in tranquillità.

Quindi come fare a prevenire brutte sorprese? In nostro aiuto c'è Meteomont che è un servizio web creato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Ambientali. Entrando sul sito web di Meteomont è possibile vedere in tempo reale i rischi valanga su tutto il territorio italiano secondo 5 livelli di pericolo (debole, moderato, marcato, forte, molto forte).

Stampa/PDF
Valanga Courmayeur, tra maltempo e sicurezza dai pericoli della neve