Viaggi in moto: vacanze del cuore e mete dei sogni

Stampa/PDF

Moto.it ha voluto saperne di più sulle abitudini di viaggio dei suoi utenti, ma soprattutto su quali sono stati e quali saranno i viaggi che li porteranno on the road nella prossima stagione.

Il primo dato conferma la tendenza che la meta preferita dai motociclisti per i loro viaggi è senz’altro la montagna, che si attesta al 63,75% delle preferenze con il mare che rimane solo al 25,42%. La montagna si sa regala chilometri e chilometri di tornanti e d’estate le temperature più basse consentono di rimanere di più in sella, senza fare sostefuori programma. Molti optano anche per soluzioni alternative che uniscono spiaggia ed escursioni, scegliendo ad esempio Sicilia e Sardegna oppure la Corsica.

Istintivi, amanti della natura e delle curve i motociclisti non contemplano le autostrade nei loro viaggi, ma solo percorsi panoramici il 58,33% e tornanti e dislivelli il 40,41%da fare preferibilmente in coppia. Infatti ben il 47,09% degli intervistati predilige di gran lunga viaggiare con il proprio partner o in alternativa in solitaria, tendenza che ha preso piede con un forte 30,42% di contro al 22,50% di quelli che preferiscono spostarsi in gruppo.

Sui modelli di moto non c’è dubbio l’Enduro stradale con il 47,50% delle preferenze la fa da padrona, seguita quasi a pari merito dalle Naked e Turismo con circa il 16% l’una. Maxi enduro e Crossover, cioè le moto a manubrio alto adatte anche agli sterrati, in questi ultimi anni hanno preso il posto delle moto da turismo e delle sport touring perché offrono comfort a pilota e passeggero, lasciano spazio ai bagagli e regalano anche buone sensazioni di guida e prestazioni interessanti. Assieme a queste ultime, le moto naked - cioè quelle prive di carenatura - sono le più vendute; inoltre hanno un prezzo generalmente inferiore e quindi questo ne spiega la buona diffusione anche fra chi viaggia.

Un dato significativo è il 59,17% di utenti che affermano che la scelta dell’acquisto della moto è stato condizionato dall’impiego proprio per le vacanze, segno che tempo libero e passione per le due ruote vanno di pari passi e molti costruiscono i loro viaggi pensando ai percorsi, agli off road, ai panorami e alle tappe che possono raggiungere utilizzando la moto.

Quasi un ex equo sulle mete: l’estero con il 52,50% supera di misura l’Italia con il47,50%, ma quando si parla destinazioni extraeuropee la percentuale scende al 37,50%. Le Alpi e le Dolomiti con Nord Italia, Francia, Austria e Svizzera dominano tra i percorsi più battuti, ma si attestano in una buona percentuale anche i Balcani e la Grecia, senza dimenticare l’Africa settentrionale con il Marocco che si è rivelata una meta molto ambita.

Non solo dati e tendenze, Moto.it ha chiesto ai suoi utenti di raccontarsi e ricordare qual è stato il viaggio che porteranno sempre nel loro cuore e, guardando al futuro, qual è la destinazione dei loro sogni da percorrere in moto.

Molti hanno ricordato il loro primo viaggio, spensierato e incosciente, con gli amici di gioventù, altri una vacanza romantica fatta dall’altra parte del mondo, altri ancora la felicità di viaggiare con i propri figli e trasmettergli la passione per le moto o ancora alcuni hanno scritto di “gesta” eroiche fatte in passato o che li aspettano, perché no, anche se si sono passati gli anta.

Sono tante le mete dei sogni, quelle che prima o poi una volta nella vita, si vogliono toccare, ma ne abbiamo scelte due nei punti più estremi del globo e che forse rappresentano più di ogni altra l’amore per l’avventura e la volontà di andare oltre i propri confini, verso l’ignoto: Capo Nord e la Patagonia.

Stampa/PDF
Viaggi in moto: vacanze del cuore e mete dei sogni