Vivibilità: premiato il sindaco di Pozzuoli

Stampa/PDF

A pochi giorni dalla riconferma alla guida del comune di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia ha già ricevuto il suo primo riconoscimento. A tributarglielo, nel corso di un talk show su bullismo e cyberbullismo ospitato dalla Rai di Napoli, è stata Città di Partenope: una community fondata dal pubblicitario e primo cittadino Claudio Agrelli che mette in rete le forze e le idee dei cittadini virtuosi. 

Il sindaco puteolano è stato quindi premiato, alla presenza di numerosi rappresentanti delle istituzioni tra cui l’assessore regionale Chiara Marciani, il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro ed il questore di Napoli Antonio De Iesu, “per i provvedimenti messi in atto dal Comune di Pozzuoli a favore della vivibilità degli spazi urbani, trasformando la riduzione del traffico in qualità della vita in un continuo percorso di cambiamento che sta rendendo la città più attrattiva per i cittadini e i turisti”.

Ad applaudirlo, nel foyer della Rai, anche gli attori Miriam Candurro e Mingo De Pasquale, la speaker Fabiana Sera, il vicepresidente dell’osservatorio nazionale bullismo e doping Roberto Minerdo, la story editor di “Un posto al Sole” Sara Rescigno, il direttore del carcere minorile di Nisida Gianluca Guida.

Il Premio "Città di Partenope", giunto alla sua quinta edizione, nasce nell'ambito degli eventi organizzati dall'omonima associazione che da anni è impegnata nell'evidenziare gli esempi virtuosi e le buone prassi nell'intento di promuovere il senso civico. L'ultimo evento è stato insignito della medaglia dal Presidente della Repubblica Italiana quale premio di rappresentanza e si pregia di aver avuto tra gli ospiti presenti e premiati diversi sindaci di importanti capoluoghi, tra cui Inaki Azcuna (Bilbao), Giuliano Pisapia (Milano), Piero Fassino (Torino), Luigi Spagnolli (Bolzano), Flavio Tosi (Verona), Michele Emiliano (Bari), Vincenzo De Luca (Salerno), Paolo Perrone (Lecce).

Stampa/PDF
Vivibilità: premiato il sindaco di Pozzuoli