"VOCI DAL CARCERE"

Stampa/PDF

Premio Napoli 2011 ai Miracoli - "Voci dal carcere" e Poesia

Iniziato il 5 ottobre, il Premio Napoli 2011 prosegue il suo viaggio alla scoperta della città stratificata, un sali e scendi nei vicoli del quartiere Miracoli, sede della 57° edizione, nel tentativo di leggere correttamente la complessità d'insieme e di riprodurre, se possibile, un racconto autentico di Napoli. A metà del suo cammino il Premio Napoli traccia un primo bilancio: 6 chilometri percorsi a piedi ai Miracoli con guide d'eccezione come Italo Ferraro, autore dell'Atlante della città storica, Antonello Pisanti dell'associazione Miradois e Carmine Maturo di Legambiente 10mila depliant e 5mila mappe del quartiere (redatte da Pippo Pirozzi) distribuiti 2mila persone hanno partecipato agli appuntamenti tenuti finora Dalle lezioni di compostaggio alla passeggiata alla Selva di Chiaiano, dall'incontro con Salvatore Settis alla visita all'Osservatorio Astronomico alle letture in movimento, la fotografia che emerge dalle prime due settimane del Premio Napoli è una Napoli in cerca di un racconto unitario. In questo senso il presidente Silvio Perrella sostiene che sarebbe importantissimo connettere le parti separate della città e fa l'esempio di una porta che si trova alla salita della Riccia e che potrebbe, se aperta stabilmente, collegare Capodimonte con via Foria e quindi congiungere tre importanti centri culturali della città: il museo di Capodimonte, l'Archelogico e l'Osservatorio astronomico. "A questo proposito - aggiunge Perrella - abbiamo già ricevuto l'adesione del direttore dell'Osservatorio Massimo Della Valle e dell'Associazione Miradois, da tempo impegnata in questa zona". Il Premio Napoli ha ancora davanti a sé due settimane ricche di appuntamenti. Questa, da martedì 25 a venerdì 28ottobre, dedicata alle "Voci dal Carcere" (incontri degli scrittori vincitori con i comitati di lettura presenti in carcere) e alla Poesia con l'assegnazione di due premi speciali a Yves Bonnefoy e a Maria Grazia Calandrone. L'ultima, da mercoledì 2 a sabato 5 novembre, invece, dedicata ai faccia a faccia tra gli Scrittori vincitori: Ruggero Cappuccio, Nadia Fusini, Helena Janeczek (Letteratura italiana) e Georges Didi-Hubermann, Paul Auster, Joe Sacco (Letterature straniere). Settimana che si chiuderà con la premiazione finale (sabato 5 novembre ore 11,00) presso il deposito dei bus Anm, ossia la Rimessa Carlo III di via Bernardo Tanucci.

   
Stampa/PDF
VOCI DAL CARCERE