When Dreams Become Necessity

Stampa/PDF

La Sala Proiezioni della GAMeC ospita, per la prima volta in un’istituzione museale italiana, latrilogia video When Dreams Become Necessity di Driant Zeneli (Shkoder, Albania,1983).
Rappresentato da prometeogallery di Ida Pisani, l’artista è stato selezionato nell’ambito del progetto Level 0 promosso da ArtVerona. 
 
When Dreams Become Necessity costituisce una riflessione sul fallimento, inteso non come fine ma come opportunità per immaginare sentieri ancora inesplorati e accogliere lo stimolo di nuove sfide.
 
I tre video documentano altrettante azioni performative svolte dall’artista: un salto nel vuoto, un volo con il parapendio e un lancio agganciato a una teleferica, a tutta velocità.

In tutti i casi, Zeneli cerca di realizzare tre desideri, tre sogni verosimilmente impossibili da concretizzare, che implicano un certo grado di pericolosità e coraggio. La modalità stessa di ripresa, con la camera a mano, contribuisce a creare una dimensione immersiva, a dare la sensazione di essere presenti, fisicamente, accanto all’artista nel momento in cui si accinge a compiere le sue azioni.

Stampa/PDF
When Dreams Become Necessity