Teatro Sannazaro - Il teatro di Napoli

XV Corso di CittadinanzAttiva

Stampa/PDF

Sabato, 1° febbraio, ha avuto inizio il ”XV Corso di CittadinanzAttiva. Verso l’Agenda 2030: educare alla sostenibilità per trasformare e difendere la nostra Casa Comune”, iniziativa promossa dal Centro Studi Sociali Bachelet in collaborazione con Enti e Istituzioni come l’U.S.R. Campania, la Provincia di Benevento, il Dipartimento D.E.M.M. dell’Università del Sannio, il Comune di Pietrelcina, a cui si aggiunge quest’anno l’Università telematica Giustino Fortunato di Benevento.

Otto gli appuntamenti previsti, tutti di sabato tranne l’ultimo in programma per venerdì 3 aprile.

Siamo giunti a un traguardo importante – afferma Patrizia Lombardi, Presidente del Centro Studi Sociali Bachelet - che racchiude in sé una storia fatta di volti, di racconti, di emozioni, che parte dalla convinzione della necessità di investire sulla formazione dei giovani, per far sì che maturino la consapevolezza del proprio ruolo di cittadini del domani, sviluppando il senso dell’agire umano in nome della libertà, della giustizia sociale e dell’uguaglianza. Ecco perché, da sempre, il corso è stato calibrato su tematiche di forte importanza valoriale e sui bisogni del mondo giovanile, con l’intento di fornire alle nuove generazioni gli strumenti giusti per affrontare con senso civico e sensibilità sociale le sfide di una società sempre più complessa e frammentata”.

Motivo di prestigio e di orgoglio per l’Associazione è anche la collaborazione dallo scorso anno con l’Istituto di Studi Politici “S. Pio V” di Roma, che ha permesso di arricchire e qualificare ulteriormente l’offerta formativa per i corsisti.

Il nostro progetto, però – aggiunge Patrizia Lombardi -, non avrebbe senso senza il sostegno dei Dirigenti Scolastici degli Istituti partecipanti: IIS Carafa-Giustiniani di Cerreto Sannita, IIS Telesi@ di Telese Terme, Liceo Classico L. Sodo di Cerreto Sannita, IIS A. M. De’ Liguori di Sant’Agata de’ Goti, IIS A. Lombardi di Airola, IIS U. Fragola di Faicchio-Castelvenere, IIS Galilei-Vetrone -Polo Scolastico di Guardia Sanframondi, che da subito hanno riconosciuto l’alta valenza formativa del Corso e hanno sostenuto l’Associazione. Il mio grazie particolare va ai docenti referenti, che con dedizione e disponibilità, contribuiscono attivamente alla buona riuscita dell’iniziativa e naturalmente alle centinaia di ragazzi partecipanti, la vera essenza del Corso di CittadinanzAttiva”.

In continuità con l’Enciclica Laudato si’, approfondita in occasione della XII edizione, quest’anno la riflessione riguarderà alcuni dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030, con particolare attenzione al rapporto salute e ambiente.

Stampa/PDF
XV Corso di CittadinanzAttiva