Specchi & Doppi

Morti bianche sul lavoro: altre stragi annunciate

Le morti bianche non sono solo tragedie individuali, ma riflettono anche un fallimento sistemico e sociale

Un bollettino di guerra quotidiano. In Italia, le morti bianche continuano a mietere vittime con una frequenza agghiacciante. Nel 2023, l’Osservatorio di Bologna sui morti del lavoro ha registrato 1.467 decessi, quasi un terzo dei quali avvenuti nel tragitto casa-lavoro. Un dato inaccettabile, che evidenzia una strage silenziosa che non accenna a fermarsi.

Dietro ogni numero, una storia. Non sono solo fredde statistiche, ma vite umane spezzate, famiglie distrutte, sogni infranti. Mancanza di sicurezza, formazione inadeguata, pressioni sul lavoro, orari massacranti. Sono le cause principali di questa ecatombe.

Le aziende troppo spesso mettono a rischio la vita dei propri dipendenti per aumentare i profitti, ignorando le norme di sicurezza e sottovalutando i rischi. La corsa al profitto spinge molte aziende a tagliare costi e a trascurare la sicurezza dei dipendenti. In alcuni casi, i lavoratori stessi sono costretti a operare in condizioni pericolose per paura di perdere il lavoro o per mancanza di alternative occupazionali.

Le morti bianche non sono solo tragedie individuali, ma riflettono anche un fallimento sistemico e sociale.

Denotano la mancanza di controlli efficaci da parte delle autorità competenti e una scarsa cultura della sicurezza sul lavoro. Inoltre, mettono in evidenza disuguaglianze socioeconomiche, in cui i lavoratori più vulnerabili sono spesso i più esposti a rischi e pericoli sul posto di lavoro.

Serve una mobilitazione generale. Sindacati, associazioni, cittadini devono unirsi per chiedere a gran voce un cambiamento. Bisogna sensibilizzare l’opinione pubblica su questa drammatica realtà e fare pressione sulle istituzioni affinché adottino misure concrete.

È importante garantire che i lavoratori abbiano accesso a condizioni di lavoro dignitose e sicure e che abbiano il diritto di rifiutare di lavorare in situazioni pericolose senza subire ritorsioni. La tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori dovrebbe essere una priorità assoluta in ogni settore e in ogni contesto lavorativo.

È, altresì, fondamentale punire severamente coloro che mettono a rischio la vita dei lavoratori per negligenza o per perseguire interessi economici. Le sanzioni dovrebbero essere dissuasive e accompagnate da un effettivo risarcimento per le vittime e le loro famiglie, così da garantire giustizia e responsabilità per le morti bianche evitabili.

Foto da Depositphotos

Gianni Tortoriello

Quattro decenni e più di vita dedicati al giornalismo, ma anche alla comunicazione tout-court, passando dalla carta stampata, alla televisione, al web. Una Laurea in Scienze Politiche alla Federico II, qualche anno d'insegnamento e qualche altro da formatore. Unica fede, il Napoli. Poche certezze, tanta passione e una consapevolezza: ciò che paga è solo l'impegno costante nel realizzare i propri progetti e, perché no, i sogni. Il villaggio globale di cristallo dell'informazione e della comunicazione è, purtroppo, divenuto il luogo dove conta solo 'spararla quanto più grossa possibile!' Il sensazionalismo e l'opinionismo hanno soppiantato la notizia. Io vorrei solo continuare a fare quello che mi hanno insegnato: raccontare i fatti.

Condividi
Pubblicato da
Gianni Tortoriello

Articoli Recenti

Nuove regole per la par condicio: quali sono le novità?

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha varato il nuovo regolamento per la par… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Real Madrid: Una Leggenda del Calcio

Fondato nel 1902, il Real Madrid è uno club dei più prestigiosi al mondo, con… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Le canzoni anni 30 americane più famose

Le canzoni americane degli anni '30 riflettevano le sfide e le speranze di un'epoca caratterizzata… Continua a leggere

17 Aprile 2024

SLB si aggiudica tre contratti di completamento per il giacimento petrolifero di Buzios di Petrobras

Gli interventi di completamento elettrico e digitale sosterranno il passaggio di Petrobras verso l'elettrificazione del… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Donald Trump elezioni presidenziali: come influirà il processo?

Mentre le elezioni presidenziali sono alle porte, Donald Trump deve affrontare il primo dei quattro… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Montana, elefante scappa dal circo: traffico bloccato per le strade di Butte

Un elefante è scappato da un circo itinerante vagando per le strade di Butte, nel… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Questo sito utilizza cookie di profilazione tecnici e di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione e/o accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, clicca su " Desidero più informazioni su Cookie e Privacy", per la Cookie Policy dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione dei cookie e sulle nostre politiche in termini di Privacy Policy

Leggi di più