Comunicati

Professionisti ed esperti di tutto il mondo si uniscono per migliorare la salute degli oceani affrontando i problemi sistemici nella gestione degli ambienti marini

Esperti internazionali del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente appartenenti a The Nature Conservancy, governi, istituti di ricerca e del settore privato si riuniranno per condividere le buone prassi per migliorare la gestione degli ambienti marini attingendo alle lezioni apprese in tutto il mondo.

LISBONA, Portogallo–(BUSINESS WIRE)–Le aree marine protette (AMP) costituiscono strumenti essenziali per contrastare le minacce alla biodiversità, salvaguardare gli habitat marini e costieri, creare soluzioni contro i cambiamenti climatici e sostenere i bisogni umani attraverso l’utilizzo sostenibile. Il Quadro sulla biodiversità globale adottato nell’ambito della Convenzione sulla diversità biologica potrebbe includere l’ambizioso obiettivo di ampliare del 30% la superficie totale delle AMP entro il 2030. Tuttavia, meno del 3% delle aree marine protette sta raggiungendo i propri obiettivi a causa dell’accelerazione delle minacce a livello locale e globale.

Un team di esperti interverrà a un evento parallelo che si svolgerà in concomitanza con la Conferenza delle Nazioni Unite sugli oceani del giugno 2022 a Lisbona, Portogallo, intitolato “La qualità conta: miglioramento della governance, dell’efficienza gestionale e delle resilienza delle aree marine protette per ottenere molteplici benefici collaterali”. All’evento interverranno relatori appartenenti al settore privato, a istituti locali di scienze marine, Onlus, enti governativi e organizzazioni intergovernative. I relatori si soffermeranno sull’importanza rivestita dalla promozione dell’innovazione tecnologica e dall’adozione delle buone prassi nella gestione degli ambienti marini, illustrando strumenti preziosi e ponendo l’enfasi sull’ampliamento della collaborazione, sulla condivisione delle conoscenze e sulla prevenzione degli errori commessi in passato. La dott.ssa Lizzie McLeod, responsabile della divisione Barriere coralline globali presso The Nature Conservancy, ha osservato: “Solidi rapporti di collaborazione che annoverano il settore privato, governi, organizzazioni non governative, ricercatori e comunità locali, rivestono un ruolo fondamentale ai fini del miglioramento dello stato di salute degli oceani. Imparare dagli errori e adottare buone prassi su scala globale per migliorare la gestione degli oceani, nonché lo sviluppo congiunto di soluzioni insieme a partner chiave rivestono un’importanza prioritaria per la concretizzazione degli obiettivi di conservazione.”

Utilizzando questo evento come trampolino di lancio, il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, The Nature Conservancy e altri partner per la conservazione stanno sviluppando, con il sostegno di Mary Kay Inc., una suite di strumenti di sostegno delle decisioni per i responsabili della gestione marina che migliorano la gestione degli ambienti marini, appoggiano soluzioni di finanziamento sostenibile delle aree marine protette e coadiuvano il ripristino degli habitat marini in conformità alle buone prassi in tutto il mondo. Sfruttando l’innovazione scientifica, le nuove tecnologie e le buone prassi globali, i responsabili della gestione marina potranno contrastare in modo più efficiente le principali minacce gravanti sugli ecosistemi marini in tutto il mondo. “Le aree marine protette svolgono un ruolo fondamentale per la salute degli oceani e lo sviluppo sostenibile. Ma la loro efficacia viene meno senza una serie di misure di sostegno. Sono necessari strumenti di sostegno delle decisioni che consentano una migliore configurazione e gestione delle aree marine protette, la condivisione delle conoscenze e la collaborazione per fornire ai responsabili l’appoggio di cui hanno bisogno per proteggere al meglio gli oceani” ha affermato Ole Vestergard, responsabile del programma delle Nazioni Unite per l’ambiente.

“Mary Kay è molto lieta di sostenere The Nature Conservancy, in collaborazione con l’UNEP e altri esperti di tutto il mondo, nel tentativo di proteggere i beni più preziosi del nostro mondo: gli oceani” ha affermato Deborah Gibbins, direttrice operativa presso Mary Kay. “Queste organizzazioni sono in prima linea nella lotta per preservare i nostri corsi d’acqua e auspichiamo che, con l’appoggio di Mary Kay, possano fare affidamento sulle risorse e sugli strumenti necessari per garantire la salute dei nostri oceani per le generazioni a venire.

Mentre i governi perfezionano i loro obiettivi di conservazione, è opportuno evidenziare le nuove tecnologie e innovazioni che aiutano i Paesi a raggiungere la biodiversità globale e a concretizzare gli obiettivi di sviluppo sostenibile. Occorrono nuovi strumenti decisionali e fondamenti scientifici per migliorare la capacità dei pianificatori e dei responsabili della gestione degli ambienti marini per gestire in maniera più efficacie gli habitat marini alla luce dei cambiamenti climatici e di altre minacce.”

Informazioni su The Nature Conservancy

The Nature Conservancy è un’organizzazione globale per la conservazione, dedita a preservare le terre e le acque da cui dipende ogni forma di vita. Guidati dalla scienza, creiamo soluzioni innovative e mirate in loco per far fronte alle sfide più ardue che riguardano il mondo intero per favorire il prosperare comune di natura e umanità. Ci occupiamo di cambiamento climatico, della salvaguardia del territorio, delle risorse idriche e degli oceani su una scala senza precedenti per garantire la distribuzione sostenibile di generi alimentari e acqua e rendere le città più sostenibili. Con operazioni in 79 nazioni e territori, usiamo un approccio collaborativo che impegna le comunità locali, i governi, il settore privato e altri partner. Per ulteriori informazioni visitate il sito www.nature.org o seguite @nature_press su Twitter.

Informazioni sul Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (United Nations Environment Programme, UNEP)

L’UNEP è la voce più autorevole al mondo in materia di ambiente. Fornisce leadership e incoraggia la collaborazione per la tutela dell’ambiente ispirando, informando e consentendo a nazioni e popoli di migliorare la propria qualità di vita senza compromettere quella delle generazioni future.

Informazioni su Mary Kay

Tra le prime donne a smantellare le barriere poste per le donne, Mary Kay Ash fondò la sua azienda di prodotti di bellezza nel 1963 con un unico obiettivo: migliorare la vita delle donne. Quel sogno si è trasformato in una società multimiliardaria, con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 paesi. In quanto società fautrice dello sviluppo imprenditoriale, Mary Kay si impegna per aiutare le donne sulla strada dell’indipendenza attraverso la formazione, l’affiancamento, il sostegno, la creazione di reti di contatti e l’innovazione. Mary Kay investe con passione nella scienza alla base della bellezza, realizzando prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati, integratori alimentari e profumi all’avanguardia. Mary Kay crede che sia necessario migliorare la vita oggi per un domani sostenibile, collaborare con organizzazioni in tutto il mondo per promuovere l’eccellenza imprenditoriale, sostenere la ricerca sul cancro, favorire la parità di genere, proteggere le vittime di violenza domestica, abbellire le nostre comunità e incoraggiare i bambini a vivere i propri sogni. Per saperne di più su marykayglobal.com, trovateci su Facebook, Instagram e LinkedIn o seguiteci su Twitter.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contacts

Mary Kay Inc. – Comunicazioni aziendali

marykay.com/newsroom
972.687.5332 or media@mkcorp.com

Misty Edgecomb

Direttrice, Comunicazioni, Protect Oceans, Land and Water

The Nature Conservancy

Las Vegas, Nevada (fuso orario della costa del Pacifico)

medgecomb@tnc.org, 484-343-3223 cell

pronomi: lei, Twitter: @mistyedgecomb

Redazione CinqueColonne

Condividi
Pubblicato da
Redazione CinqueColonne

Articoli Recenti

Bidgely si aggiudica il Future Ready Organization Award 2022-2023

L’azienda è stata premiata per aver implementato con successo processi organizzativi flessibili e resilienti Continua a leggere

10 Agosto 2022

Vibeke Mascini: Rendezvous

La Fondazione Arnaldo Pomodoro presenta Rendezvous di Vibeke Mascini, il secondo appuntamento dell’annuale ciclo espositivo… Continua a leggere

10 Agosto 2022

In un sondaggio di Dresner Advisory Services Pyramid Analytics viene riconosciuta tra i leader del settore della business intelligence

Pyramid Analytics ottiene il massimo punteggio nella categoria Raccomandazioni da parte di clienti Continua a leggere

10 Agosto 2022

Positivi e vaccinati in Campania del 10 Agosto

I dati aggiornati al 10 Agosto circa i positivi e i vaccinati in Campania Continua a leggere

10 Agosto 2022

Gurobi lancia un programma di formazione condotto da esperti per aiutare gli utenti a ottenere il massimo dall’ottimizzazione matematica

Le organizzazioni possono fruire di sessioni di formazione pratiche personalizzabili per tutti i membri del… Continua a leggere

10 Agosto 2022

Obbligo di fedeltà coniugale: come si riscrivono le regole di coppia

Quando si parla di obbligo di fedeltà coniugale intendiamo un retaggio sociale e religioso sorpassato… Continua a leggere

10 Agosto 2022

Questo sito utilizza cookie di profilazione tecnici e di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione e/o accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, clicca su " Desidero più informazioni su Cookie e Privacy", per la Cookie Policy dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione dei cookie e sulle nostre politiche in termini di Privacy Policy

Leggi di più