Tendenze

Sei italiani su 10 si fidano di “Dottor Google”

Quando avvertiamo un sintomo o un malessere, la tentazione di consultare "Dottor Google" è spesso irresistibile ma quanto è affidabile questo medico virtuale?

Nell’era digitale, internet è diventato la nostra prima risorsa per informazioni di ogni genere, salute compresa. E così, quando avvertiamo un sintomo o un malessere, la tentazione di consultare “Dottor Google” è spesso irresistibile. Ma quanto è affidabile questo medico virtuale?

Secondo una recente indagine di EngageMinds Hub – Centro di ricerca in psicologia dei consumi e della salute dell’università Cattolica, campus di Cremona, sei italiani su dieci dichiarano di fidarsi delle informazioni mediche che trovano online. Una percentuale preoccupante, se si considera che non tutte le fonti online sono attendibili e che l’autodiagnosi può essere pericolosa.

Perché ci fidiamo di Dottor Google?

Le ragioni della fiducia in “Dottor Google” sono diverse. Innanzitutto, la comodità: con un semplice click possiamo accedere a una miriade di informazioni, senza doverci recare dal medico e affrontare tempi di attesa spesso lunghi. Inoltre, internet ci offre una risposta immediata ai nostri dubbi, soddisfacendo il nostro bisogno di sapere e di rassicurazione.

In aggiunta, molte persone percepiscono internet come una fonte di informazioni democratica e imparziale, libera dalle influenze che potrebbero condizionare il giudizio di un medico.

Quali sono i rischi di Dottor Google?

Nonostante la sua apparente utilità, “Dottor Google” nasconde diverse insidie. La prima è la disinformazione: non tutte le informazioni online sono accurate e verificate, e il rischio di imbattersi in siti web non affidabili o contenenti informazioni obsolete è alto.

Inoltre, l’autodiagnosi basata su internet può essere pericolosa: i sintomi di una malattia possono essere simili a quelli di diverse altre patologie, e solo un medico esperto può formulare una diagnosi corretta.

Infine, consultare “Dottor Google” può alimentare l’ansia e la paura: la vastità di informazioni negative presenti online può portare a un’eccessiva preoccupazione per la propria salute, anche in presenza di sintomi lievi o di condizioni non gravi.

Come usare internet in modo responsabile per la salute?

Internet può essere una risorsa preziosa per la nostra salute, ma è importante usarlo in modo responsabile e consapevole. Ecco alcuni consigli:

  • Consultate siti web affidabili: prediligete siti web di istituzioni sanitarie pubbliche o di associazioni mediche riconosciute.
  • Incrociate le informazioni: non fidatevi di un solo sito web, ma consultate diverse fonti per avere una visione completa e oggettiva.
  • Non sostituite la visita medica con internet: se avete sintomi o dubbi sulla vostra salute, consultate sempre un medico.
  • Parlate con il vostro medico: se avete trovato informazioni online che vi preoccupano, parlatene con il vostro medico durante la prossima visita.

“Dottor Google” può essere un utile strumento per approfondire le proprie conoscenze sulla salute, ma non deve mai sostituire il parere di un medico. Utilizziamo internet con criterio e consapevolezza, per prenderci cura della nostra salute in modo sicuro e responsabile.

Foto di copertina: DepositPhotos

Mario Tortoriello

Cerco di unire la passione per la scrittura e la comunicazione con l'impegno sociale ed attività nel terzo settore. In tasca la mia laurea in Scienze Politiche alla Federico II. Appassionato di fumetti, videogiochi e cinema di genere. Tifosissimo del Napoli e appassionato di calcio e sport. Cinque Colonne è per me una grande palestra per apprendere e praticare ogni giorno questo meraviglioso mestiere.

Condividi
Pubblicato da
Mario Tortoriello

Articoli Recenti

La biopsia liquida ultrasensibile individua il cancro prima?

È la promessa della biopsia liquida ultrasensibile, una tecnologia rivoluzionaria che sta aprendo nuove frontiere… Continua a leggere

19 Giugno 2024

Teatro San Carlo di Napoli: storia e origini

Il Teatro San Carlo di Napoli è uno dei teatri più antichi e prestigiosi d'Italia… Continua a leggere

19 Giugno 2024

Come affrontare il caldo: il decalogo dei medici di famiglia

Come affrontare il caldo eccezionale di questi giorni? Con Minosse viviamo giorni difficili che vanno… Continua a leggere

19 Giugno 2024

Un nuovo sondaggio di Canva e MMA Global

Secondo un nuovo sondaggio di Canva e MMA Global, i responsabili senior del marketing considerano… Continua a leggere

19 Giugno 2024

Esame di maturità 2024 al via

Esame di maturità 2024 al via oggi, 19 giugno. Alle 8.30 di questa mattina si… Continua a leggere

19 Giugno 2024

Italia fanalino di coda in Europa per i pagamenti digitali

Ancora indietro rispetto agli altri paesi europei per l'adozione di metodi di pagamento digitali, l'Italia… Continua a leggere

18 Giugno 2024

Questo sito utilizza cookie di profilazione tecnici e di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione e/o accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, clicca su " Desidero più informazioni su Cookie e Privacy", per la Cookie Policy dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione dei cookie e sulle nostre politiche in termini di Privacy Policy

Leggi di più