Caserta, pronti i dati sull'incidenza del cancro

Stampa/PDF

Dopo anni di attese finalmente anche per Caserta sarà possibile comprendere quale sia il rischio per i cittadini di ammalarsi di tumore.

I dati delle patologie oncologiche nella provincia di Caserta verranno infatti svelati nel corso dell’appuntamento in programma alla Sala Romanelli del Palazzo Reale di Caserta. Ad occuparsi della realizzazione del dossier sui tumori è stata l’equipe dell’ASL di Caserta, nata nel 2012 con l’inizio delle attività del Registro Tumori di Caserta, guidata dal dott. Angelo D’Argenzio e composta da due medici igienisti, una biologa, un’infermiera professionale, un’analista informatico e un amministrativo.

Avvalendosi anche della consulenza continuativa del professor Vincenzo Menditto, anatomo-patologo e docente ordinario presso l'Istituto di Anatomia Patologica della Sun. I dati che verranno presentati riguardano il primo triennio di registrazione (dal 2008 al 2010). Il convegno è organizzato dalla UOC Monitoraggio Ambientale e Registro Tumori della A.S.L. di Caserta.

La messa a regime delle attività del Registro consente una sorveglianza continuativa nel tempo delle patologie oncologiche nella provincia di Caserta e una valutazione delle stesse in termini di incidenza, mortalità e sopravvivenza.

L’utilizzo dei dati si presterà, inoltre, a diverse prospettive di applicazione, dall’analisi dei trend temporali, alla georeferenziazione per l’individuazione di cluster, al supporto a studi ambientali, all’utilizzo in ambito di valutazione e programmazione sanitaria.

Stampa/PDF
Caserta, pronti i dati sull'incidenza del cancro