Collaborazioni spaziali

Stampa/PDF

La Farnesina ha ospitato la IX Riunione del Comitato Governativo Italia-Cina, co-presieduto dai rispettivi Ministri degli Esteri, che svolge un ruolo di coordinamento della vasta collaborazione tra i due Paesi, dai temi economici e commerciali a quelli finanziari, di sicurezza e giustizia, dai settori di tecnologia, scienza, ambiente e salute, all’agricoltura, cultura e attività spaziali.

Collaborazioni spaziali: a breve l'accordo
Attenzione particolare è stata rivolta alla cooperazione spaziale tra l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’omologa China National Space Administration (CNSA), come espresso nella dichiarazione congiunta firmata oggi dai due Ministri. In particolare, è stata espressa soddisfazione per i significativi progressi raggiunti nel settore con la collaborazione sul satellite cinese CSES (China Seismo Electromagnetic Satellite) con a bordo il rilevatore italiano Li Madou, salutato da uno scambio di messaggi tra i Capi di Stato dei due paesi. Le due agenzie hanno già concordato il prosieguo della collaborazione con il progetto CSES-2, il cui accordo sarà firmato presto.

Ieri, infatti, i rappresentanti di ASI e CNSA si sono incontrati presso la sede ASI per un aggiornamento completo dello status della collaborazione in corso.

Le Parti hanno anche auspicato oggi la piena applicazione dell’accordo firmato tra ASI e China Manned Space Agency (CMSA) relativo alla collaborazione sulla partecipazione italiana alla stazione spaziale cinese nel quadro dell’accordo firmato a Pechino in febbraio 2017, durante la visita in Cina del Presidente Sergio Mattarella.

Stampa/PDF
Collaborazioni spaziali