"Colpo Grosso a Villa Pignatiello" al Teatro Sannazaro di Napoli

Stampa/PDF

Un prezioso diadema e una dentiera come reliquia.
Un ricco marchese divorato dai cannibali e una sgangherata banda di ladri.

Nel meraviglioso Teatro Sannazaro di Napoli, detto anche la bomboniera di Via Chiaia, da venerdì 19 gennaio 2018 è in scena il nuovo spettacolo di Benedetto Casillo "Colpo Grosso a Villa Pignatiello".

Una divertente commedia degli equivoci, tratta liberamente dall'opera di Ermanno Carsana "Ma per fortuna è una notte di luna", scritta e diretta da Benedetto Casillo.



Una villa di importanti esponenti della nobiltà napoletana e un inestimabile diadema, lasciato dal capofamiglia Ernestino, esploratore presumibilmente divorato dai cannibali.

La Marchesa Tina Femiano, per appropriarsi del risarcimento dell'assicurazione, assolda un abile scassinatore, Massimo Peluso, per organizzare un finto furto del gioiello.

Tutto sembra procedere secondo i piani fino a quando non entrano in gioco due strambi ladri, interpretati da Benedetto Casillo e da Patrizia Schiavone, moglie di Benedetto nella rappresentazione che nella vita. Quest'ultima si fa assumere come cameriera dalla Marchesa per permettere al marito e complice di realizzare il colpo grosso.



Interessata al prezioso diadema è anche Melania, Enza Barra, l'avvenente ed eccentrica figlia della Marchesa, promessa in sposa al Re delle Pummarole Oronzo, Giosiano Felago, un omone poco sveglio e perennemente inopportuno a causa dei suoi continui lamenti dovuti a un dolore al dente. Il movente che spinge la giovane donna a tentare il furto è la speranza di coronare il suo sogno d'amore con lo stravagante hippy appassionato di musica Fofò, l'attore Luciano Piccolo.

A vegliare sul bramato tesoro c'è il ligio e pugnace agente Lo Furbo, Gennaro Morrone, esperto nel camuffamento che darà filo da torcere ai protagonisti.

Ce la faranno i novelli Diabolik ed Eva Kant ad appropriarsi dell'ambito diadema?



L'esperto Benedetto Casillo riscrive, interpreta e dirige sapientemente una divertente commedia degli equivoci, in cui i singolari protagonisti si muovono sulla scena come schegge impazzite creando esilaranti gag, tutti tesi a impadronirsi del desiderato gioiello.

La rappresentazione, leggera e spassosa, riesce, grazie alla magistrale recitazione e all'accurata regia, a mantenere per tutte le due ore un ritmo incalzante che avvolge il pubblico e gli permette una serata all'insegna del divertimento.

Coinvolgente e orchestrata nei minimi particolari, la macchina teatrale realizza in quest'opera, pur con i limiti propri del genere, uno spettacolo gustoso e godibile che non fa rimpiangere al numeroso pubblico il costo del biglietto!

Da menzionare in modo particolare la recitazione sopraffina e scoppiettante di Benedetto Casillo, che fa ridere senza cadere nell'ormai abusata comicità "pecoreccia".



"Colpo Grosso a Villa Pignatiello" è in scena al Teatro Sannazaro di Napoli fino al 27 gennaio 2018. I biglietti dello spettacolo sono reperibili sul sito del Teatro Sannazaro.
Stampa/PDF
"Colpo Grosso a Villa Pignatiello" al Teatro Sannazaro di Napoli