Diventare imprenditori nel turismo

Stampa/PDF

A Castelnuovo Maschio Angioino la Sala dei Baroni ha visto protagonista l’innovazione del turismo nelle top destination italiane, tema della sfida lanciata nell’ambito di “FactorYmpresa Turismo” dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed il Turismo. L’evento è rientrato nel percorso tracciato con la firma del Protocollo d’Intesa per la creazione del network delle “Grandi destinazioni italiane per un turismo sostenibile” firmato dal Comune di Napoli con i Comuni di Firenze, Milano, Venezia e Roma.

L'iniziativa è stata aperta da un workshop pubblico che avrà come tema “Diventare imprenditori nel turismo” con interventi di:

- Nino Daniele, Assessore Cultura e Turismo Comune di Napoli

- Corrado Matera, Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo Regione Campania (presenza da confermare)

- Francesco Tapinassi, Dirigente Politiche del Turismo MiBact

- Antonio Minguzzi, Direttore Generale Fondazione Banco di Napoli

- Andrea Lecce, Capo Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail Intesa San Paolo

- Andrea Miccio, Responsabile Area Imprenditorialità Incentivi e Innovazione Invitalia

- Francesco Palumbo, Direttore Generale Turismo Mibact

A seguire è stato avviato l'Accelerathon Top Italian Destinations cui hanno partecipato venti progetti selezionati dal MIBACT in collaborazione con Invitalia a seguito di una call rivolta a start-up. In una full immersion di trentasei ore gli startupper si sono sfidati e hanno lavorato insieme a tutor e mentor di Invitalia per accelerare lo sviluppo delle loro proposte, migliorando la capacità di presentarle a potenziali investitori/partner/clienti.

Smart City, Mobilità ed Accoglienza i temi, road map disegnata dagli attori del turismo delle grandi destinazioni italiane durante il Town Meeting “Top Italian Destinations” tenutosi a Firenze, sulla quale è stato chiesto di lavorare per elaborare i progetti. Alla fine della due giorni, le migliori dieci startup saranno premiate dal MIBACT con un sostegno finanziario, ricevendo ciascuna 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

Alla premiazione, il Comune di Napoli è stato rappresentato, oltre che dall’Assessore al Turismo Nino Daniele, dall’Assessore alle Start Up Alessandra Clemente e dall’Assessore alle Attività Economiche Enrico Panini.

Stampa/PDF
Diventare imprenditori nel turismo