EUROPA SEMPRE PIU' DIGITALE

Stampa/PDF
La riunione del Consiglio Competitività in seno al Consiglio d'Europa ha affrontato una discussione importantissima sugli immediati sviluppi di un' Europa digitale in un mercato unico e prospero.  Il Consiglio ha adottato conclusioni che definiscono diverse azioni volte a rimuovere gli ostacoli inutili nel mercato unico e consentendo una transizione agevole e rapida per l'era digitale.  

I ministri hanno discusso sulla trasformazione digitale del settore, un più ampio uso di strumenti digitali e l'incoraggiamento dell'imprenditorialità digitale. L'esito della discussione fornirà un valido contributo per la prossima strategia digitale mercato unico.

Il presidente della riunione  Dana Reizniece-Ozola, ministro lettone dell'Economia, ha sottolineato che "non c'è tempo da perdere, se l'Europa vuole essere leader della rivoluzione digitale e migliorare la competitività. Ciò richiede una serie di azioni chiave, come la rimozione di ostacoli artificiali che impediscono alle nostre imprese e ai cittadini di beneficiare pienamente e su base paritaria dal mercato unico. E 'inoltre fondamentale creare basi de un quadro solido per gli investimenti".

Quindi, dopo un dibattito, i ministri hanno delineato gli elementi principali per creare semplici e migliori norme per facilitare gli investimenti. Lo scopo è quello di attuare il nuovo piano di investimenti proposto per l'Europa, che dovrebbe mobilitare almeno € 315.000.000.000 di ulteriori investimenti nei prossimi tre anni.
Stampa/PDF
EUROPA SEMPRE PIU' DIGITALE