Family Health

Stampa/PDF

È online la nuova release del sito “Family Health”, www.familyhealth.it, il progetto digitale di Biomedia lanciato nel 2017 per offrire un Fascicolo Sanitario Digitale personale (FSDp) - dove salvare e tramandare la propria storia clinica - e un magazine con contenuti scientifici dedicati a diffondere la cultura della prevenzione.

La nuova veste grafica è stata progettata da Marco Brandani, giovane web designer milanese di 32 anni che ha avuto il compito di rivisitare la finestra interattiva sui servizi offerti da “Family Health”. Un portale che conta 2.000 visitatori a settimanail 38 per cento dei quali vi fa ritorno, e 2.299 iscritti al Fascicolo Sanitario Digitale personale. Senza contare i 36.000 utenti che seguono la pagina Facebook dedicata.

Navigando nel nuovo sito è possibile comprendere più nel dettaglio quanto offerto dal FSDp, soprattutto attraverso icone interattive suddivise in tre sezioni: “Archiviare”, “Condividere” e “Tramandare”, le tre parole alla base del progetto di Biomedia.

“Family Health”, attraverso il suo Fascicolo, infatti, offre un mezzo semplice e intuitivo che permette di salvare e conservare la propria storia clinica. Questa, consegnata ai figli e ai nipoti, consente di avere sempre sott’occhio patologie e disturbi che, per familiarità, possono aumentare i fattori di rischio di insorgenza di una malattia, con un conseguente aumento delle possibilità di una cura personalizzata e un sensibile risparmio economico, non solo per il singolo, ma per la comunità.

Nel portale è possibile anche consultare il Magazine “Family Health”un periodico di approfondimento online che conta già 300 articoli pubblicati, letti da circa 3.000 utenti, divisi in editoriali, pillole, video e interviste. Uno strumento che fornisce informazioni corrette e scientificamente accreditare a firma di importanti «protagonisti» della salute, come medici specialisti, pediatri, psicoterapeuti, nutrizionisti e ginecologi. I principali temi trattati sono la salute infantile, l’alimentazione, i disturbi che colpiscono le donne, soprattutto nella delicata fase della maternità e la psicologia.

«Dare la possibilità a tutti di registrare e archiviare i propri eventi fisiologici e patologici in rapporto al passato e in previsione del futuro, è fondamentale per mantenere un buono stato di salute. L’importanza di una conoscenza approfondita della propria familiarità è, infatti, un elemento imprescindibile quando si tratta di prevenzione, anche in relazione ai propri figli - ha commentato Giuseppe Agosta, Presidente di Biomedia e promotore del progetto “Family Health” -. Per questo, sono orgoglioso di poter offrire uno strumento ancora più accattivante e fruibile dove, da un lato, conservare la propria storia clinica avendola sempre a portata di mano e di medico e, dall’altro, informarsi e aggiornarsi sui principali temi legati alla salute, grazie al magazine “Family Health” dedicato. I numeri raggiunti in meno di un anno sono già impressionanti, ma spero ora che il nostro progetto possa davvero arrivare nelle case di tutti gli italiani, come strumento fondamentale per garantire un elevato stato di salute».  

Stampa/PDF
Family Health