• Magazine
  • Idee
  • Goboony: la rivoluzionaria piattaforma di camper sharing

Goboony: la rivoluzionaria piattaforma di camper sharing

Stampa/PDF

Avete mai provato o pensato di fare un viaggio in camper? Un viaggio del genere è l'opportunità giusta per sperimentare quella sensazione assoluta di libertà nel fare un viaggio dove siete esclusivamente voi a decidere quando e dove andare, se ripartire o se fermarvi più a lungo in un posto. La possibilità di cambiare piani ed orari proprio mentre siete in viaggio...una cosa non da poco!

Tutto ciò è molto bello, ma se se non avete un camper vostro allora come si fa? Ecco che arriva Goboony a risolvere il problema. Adesso c’è la possibilità di prendere in condivisione un camper, anche solo per pochi giorni, e a prezzi molto più vantaggiosi.

Il camper sharing si ispira al movimento della sharing economy, ossia concentrarsi sullo scambio di beni e servizi piuttosto che l’acquisto o il possesso degli stessi. In questo modo entrambe le parti ne traggono benefici. Infatti, si può avere accesso a dei servizi e/o beni che in altre situazioni sarebbe difficile avere; e dall’altra parte, si riesce ad ammortizzare i costi di mantenimento dello stesso bene e/o servizio.

Ma come funziona esattamente il camper sharing con Goboony?

Il proprietario del camper può creare un annuncio gratuitamente sulla piattaforma inserendo tutte le informazioni tecniche del camper, insieme a delle foto ed informazioni extra che vuole condividere. Il viaggiatore, dopo aver creato un profilo con i propri dati, può sfogliare gli annunci per trovare il camper dei suoi sogni. Esistono diversi filtri che si possono usare, proprio per affinare la ricerca. Una volta trovato il camper ideale, il viaggiatore può inviare una richiesta al proprietario ed entrare direttamente in contatto con lui. In questo modo possono conoscersi un po meglio e sciogliere qualsiasi dubbio. Spetta poi al proprietario decidere se accettare o meno la richiesta, ma una volta accettata sarà il viaggiatore a dover confermare effettuando il pagamento.

Goboony offre una serie di servizi per poter garantire la miglior esperienza in assoluto. Tra questi ci sono un’assicurazione apposita per questo tipo di condivisione, un sistema di pagamenti sicuro ed un servizio di assistenza in lingua locale. Il ruolo di Goboony è quello di mediatore tra le due parti, proprio per fornire supporto dove necessario.

Vi state chiedendo come è nata questa idea? Goboony nasce dall’esperienza personale dei due camperisti olandesi e fondatori della stessa startup. Mark e Foppe, infatti, si sono conosciuti in Nuova Zelanda durante le vacanze con le rispettive famiglie. Dal loro entusiasmo è nata l’idea di voler dare a tutti la possibilità di fare un viaggio del genere.

Stampa/PDF
Goboony: la rivoluzionaria piattaforma di camper sharing