Gli Heffron Drive al Teatro Palapartenope

Stampa/PDF
A partire dal 10 Marzo torneranno in Italia gli Heffron Drive, i protagonisti della serie dei record Big Time Rush di Nickelodeon tramessa su Rai Gulp. Un tour che toccherà diverse città dello stivale da Napoli a Roma da Torino a Bari e che si annuncia sold out. Una moltitudine di adolescenti è pronta a lasciarsi trascinare dalle note della boy band composta da Kendall Schmidt, Dustin Belt con special guest star Logan Henderson. Il debutto del tour avverrà a Napoli al Teatro Palapartenope.

Qui di seguito una intervista al protagonista della serie americana ovvero Kendall Schmidt:

Come ci si sente ad essere l’idolo dell’adolescenti di tutto il m ondo? E come il successo ha cambiato la tua vita?

Sono davvero molto grato ai miei fans per l'opportunità che mi danno di viaggiare in tutto il mondo condividendo la mia musica. Credo, che se non avessi avuto tutto questo successo, non avrei avuto l'opportunità di vedere tutti i luoghi che ho visto, come l'Italia, e soprattutto non avrei avuto l’opportunità di incontrare tutte le persone io ho incontrato. Ogni giorno è una sorpresa, ogni giorno è un'avventura. Se non avessi seguito la mia passione per la musica, niente di tutto ciò sarebbe stato possibile.  Far parte di una band è un po’ come far parte di una famiglia e si passa molto tempo insieme. 

Il momento o l’evento più bello e divertente che avete trascorso insieme. Puoi raccontarcelo?

Ci sono stati diversi momenti in cui ci siamo divertiti molto, soprattutto lo scorso anno, mentre eravamo in viaggio. Passavamo molto tempo on the road, e avevamo bisogno di qualcosa per far passare il tempo più velocemente, e allora ci facevamo tanti scherzi, ci spaventavamo a vicenda…insomma ci siamo divertiti molto.

Hai un talento poliedrico, sai cantare, sai recitare, e sei anche un gran bel ragazzo. C’è qualcosa che non sai fare o che non ti piace fare?

Beh, non riesco ad andare a letto presto e soprattutto non riesco ad alzarmi presto al mattino. A volte penso che mi piacerebbe essere una persona mattiniera, ma è di notte che sono molto più creativo! Spesso resto in piedi fino alle due o tre del mattino per lavorare a una canzone…Quindi è quasi impossibile che io possa svegliarmi all’alba.

Se dovessi smettere di cantare o suonare, cosa ti piacerebbe fare e perché?

Se dovessi smettere di cantare o suonare, probabilmente mi piacerebbe produrre le canzoni di altri artisti. Mi sono occupato di produzione lo scorso anno e ho già prodotto diverse canzoni. Se non potessi più cantare o suonare mi piacerebbe continuare a lavorare nel mondo della musica, magari aiutando altri artisti a scrivere e creare le loro canzoni.

Il 10 Marzo sarete in concerto a Napoli, al Teatro Palapartenope. Conosci Napoli? Cosa ti piace di questa città?

Siamo stati a Napoli, durante lo scorso tour, e mi è piaciuta molto. Ho passeggiato sul lungomare e ho visitato Cappella Sansevero. Napoli è bellissima di notte e adoro la cucina napoletana! Mangerò molto mentre sarò lì!

Puoi raccontarci qualcosa di più del nuovo tour in programma in Italia?

Questo è il nostro primo tour in Italia con Logan Henderson e sono davvero contento all’idea di lavorare con lui. Sarà un tour da sold out e ci saranno tante soprese per le nostre fans che assisteranno ai concerti… perciò vi aspettiamo, non potete mancare!

 
Stampa/PDF
Gli Heffron Drive al Teatro Palapartenope