Il comparto aerospaziale campano in vetrina al Paris Air Show

Stampa/PDF

L’International Paris Air Show 2019 di Le Bourget, il più antico e grande salone al mondo dedicato all’industria aeronautica e spaziale che ha visto confrontarsi le eccellenze tecnologiche e industriali a livello globale ha chiuso i battenti.

La Regione Campania ha partecipato alla manifestazione con uno stand di 100 metri quadri situato nella hall 4 dove è stato promosso e rappresentato il comparto aerospaziale regionale con tredici soggetti tra piccole e medie imprese specializzate, grandi player del territorio e il Distretto Aerospaziale Campano che hanno potuto presentare prodotti e tecnologie a una vasta platea internazionale.

Le imprese campane presenti - Officine Meccaniche Irpine, Aeromechis, L.G.M., A.Q.C., Com Stamp, Aerosmart, A. Abete, My Part Meccanica, O.M.P.M., Metitalia, D.A.C.,  HTT Centro Affilatura, MES Consulting - hanno nel loro core business sistemi di meccanica, lavorazioni e trattamenti termici e superficiali, assemblaggi e cablaggi di parti aeronautiche, controllo qualità e gestione sicurezza, progettazione, collaudo e validazione, materiali compositi e stampa 3D, tubi metallici flessibili e compensatori, impianti di trasmissione del motore, utensili e logistica.

La manifestazione ha avuto un ottimo riscontro per il comparto aerospaziale campano: si sono tenuti infatti oltre 250 incontri business to business con leader internazionali del settore, che hanno aperto a concrete opportunità di collaborazione in ricerca e sviluppo, operazioni di acquisizione e partnership. Tra questi un accordo di partnership con altre aziende europee, per la condivisione di opportunità commerciali e lo scambio di risorse operative (laboratori, risorse umane, tecnologie, competenze) che ha riunito complessivamente 12 siti manifatturieri in 4 Stati – Spagna, Italia, Irlanda e Marocco – oltre 220 macchinari, offrendo più di 500.000 ore di lavorazioni meccaniche.

La partecipazione regionale al Salone di Le Bourget, è stata organizzata nell'ambito del Programma di azioni trasversali per l’internazionalizzazione, attraverso Sviluppo Campania, e ha visto momenti di networking per promuovere le eccellenze del territorio e favorire gli scambi commerciali. Come ad esempio l'incontro del Cluster Europeo Eacp, nel quale la Campania si è confrontata con gli omologhi comparti inglese, francese, ceco e tedesco per fare il punto sulle nuove modalità di collaborazione per progetti europei per essere competitivi sui mercati internazionali.

La delegazione campana è stata accompagnata dall’assessore all’Innovazione, Startup e Internazionalizzazione, Valeria Fascione, che ha così commentato l’iniziativa: “La filiera campana Aerospazio, Difesa e Sicurezza svolge un ruolo di primo piano in termini di insediamenti industriali e competenze tecnologiche. Al Salone internazionale di Le Bourget, abbiamo messo in vetrina le eccellenze del comparto che affianco a grandi operatori vede un vivace tessuto di piccole e medie imprese in grado di sviluppare tecnologie all’avanguardia. Come Giunta siamo consapevoli della centralità di questa filiera che traina innovazione ed export come confermano i dati di presenza sui mercati globali, oltre quelli riportati in occasione del salone. Infatti, mi preme ricordare gli investimenti in ricerca e innovazione dedicati al settore e il sostegno economico alla iniziativa Clean Sky che consente alle nostre aziende di partecipare a programmi di alta valenza tecnologica a livello europeo".

Stampa/PDF
Il comparto aerospaziale campano in vetrina al Paris Air Show