Let'sApp, la premiazione

Stampa/PDF

A Torre Annunziata, presso l’Istituto Istruzione Superiore Statale G. Marconi si è tenuta la premiazione degli studenti della classe IVB, vincitori del progetto Let’sApp, lanciato quest’anno da Samsung e il MIUR per avvicinare i giovani italiani al mondo dello sviluppo di app, grazie alla qualità e l’utilità dimostrata dall’“app project work” chiamato Let’s Offer.

La cerimonia di premiazione presso l’Aula Magna della scuola, ha visto la partecipazione di una folta rappresentanza di studenti e dei rappresentanti Samsung Italia.

Oltre all’attestato di partecipazione all’attività, i ragazzi dell’IIS G. Marconi hanno ricevuto in premio anche una fornitura di device mobile Samsung, grazie ai quali gli studenti della scuola potranno continuare a sperimentare i nuovi progetti digitali e le nuove app in via di sviluppo.

Il progetto Let’s App

Let’App è il progetto lanciato quest’anno da Samsung e il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) nell’ambito del programma IO STUDIO, pensato per avvicinare i ragazzi al mondo delle applicazioni per dispositivi mobili, attraverso un corso di formazione online che ha offerto agli studenti italiani la possibilità di acquisire capacità nello sviluppo di applicazioni Android.

Dedicato a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado italiane, il progetto Let’s App si è concretizzato in un programma di mentoring e avvicinamento alle nuove tecnologie rivolto ai giovani italiani i quali, attraverso una piattaforma di e-learning, hanno potuto acquisire competenze di base sulla programmazione, facendo leva sull’ambiente di sviluppo MIT App Inventor con l’obiettivo, alla fine del percorso, di realizzare un’applicazione per smartphone su piattaforma Android.

Let’s Offer: la convenienza nella spesa a portata di app 

Let’s Offer permette di indicare il prodotto che si vuole acquistare e di conoscere i negozi nei dintorni che lo offrono al miglior prezzo. L’applicazione si propone di aiutare da un lato gli utenti a cercare la migliore offerta disponibile per un prodotto che si desidera, nella zona in cui ci si trova; e dall’altro, i negozianti che grazie a Let’s Offer possono inserire e aggiornare rapidamente le proprie offerte e, di conseguenza, far conoscere meglio la propria attività, migliorando la visibilità sul territorio in maniera mirata e senza dover spendere in metodi tradizionali di comunicazione.

Let’s Offer consente di avere sotto controllo con pochi click tutte le offerte e gli sconti di grandi catene commerciali, consente di risparmiare tempo e “orientarsi” meglio nella totalità delle offerte disponibili. I punti vendita di ogni tipo beneficiano della possibilità di far conoscere le proprie offerte senza i costi della comunicazione classica. Un navigatore integrato semplifica il raggiungimento del negozio ricercato.  Il sistema Let’s Offers prevede anche una “web app” dove è possibile registrarsi e inserire le proprie offerte direttamente.

Let’s App: i ragazzi campani sono i più appassionati per lo sviluppo delle app

Le regioni italiane più attive sulla piattaforma Let’s App sono state la Campania (4.002 iscrizioni 890 Let’s App Champions) e la Lombardia (3.043), a dimostrazione di un entusiasmo e un interesse generale per il mondo dello sviluppo delle app che va oltre i pregiudizi e le “barriere tecnologiche” tra Nord e Sud d’Italia; sul terzo gradino si posiziona la Puglia(2.877 iscrizioni, regione che supera la Lombardia nel numero di Let’s App Champions, 840 vs. 779), con un’altra regione del Sud ai piedi del podio, la Sicilia con 2.539 iscritti e 749 Let’s App Champions; a seguire nella top ten al quinto posto troviamo il Piemonte (2.529 iscritti, 730 Let’s App Champions) e il Lazio (2.005 iscrizioni e 436 Let’s App Champions) al sesto, poi laSardegna (939 iscrizioni), la Toscana (931 iscrizioni), il Veneto (872 iscrizioni) e la Calabria al decimo posto con 817 iscrizioni; le posizioni intermedie sono quasi tutte ad appannaggio delle regioni centrali della penisola, con l’Emilia Romagna con 616 iscritti, l’Abruzzo a 356 iscritti che stacca di poco le Marche (a 325); i fanalini di coda di questa speciale classifica sono il Trentino Alto Adige (50 iscritti) e la Valle d’Aosta (appena 23 iscrizioni in totale).  

Let’s App Hackaton: la Campania ai primi posti anche per il numero di progetti presentati

Alla fine del percorso di Let’s App, tutti gli studenti e gli insegnanti coinvolti nel progetto sono stati invitati a presentare il proprio “app project work” al team organizzativo, in modo da avere accesso all’Hackaton finale in programma presso ilSamsung District a Milano lo scorso 30 maggio 2017. Tra tutte le classi scolastiche che hanno completato i 23 moduli di Let’s App, sono stati presentati 551 project work da tutta Italia, e tra questi sono stati scelti i 5 migliori gruppi di lavoro, tra i quali i ragazzi IIS G. Marconi, che si sono sfidati “a colpi di codice” nell’Hackaton milanese.

Per questa fase del progetto, gli studenti e insegnanti che hanno mostrato maggiore entusiasmo sono quelli della Puglia, con ben 124 progetti inviati alla piattaforma di Let’s App, seguiti dai “colleghi” della Campania con 114 progetti, la Sicilia con61 e la Lombardia con 55. I criteri di selezione per la scelta dei progetti sono legati agli stessi elementi del corso di Let’s App che ha fornito a tutti i partecipanti nozioni fondamentali per lo sviluppo del progetto di una nuova app, elementi tecnici per la realizzazione del software, oltre a concetti chiave di marketing per la promozione del progetto finale attraverso i canali di comunicazione off/online (ie. digital marketing, PR, social media etc.).

Let’s Offer è stato uno dei progetti più interessanti presentati al team di Samsung e il MIUR durante il lungo percorso di Let’s App. E siamo davvero contenti di poter premiare i ragazzi dell’Istituto Marconi per l’ottimo lavoro svolto e la grande utilità che potrà avere la loro app, una volta finalizzato il progetto. Questa scuola è stato il fiore all’occhiello di una intera regione che ha dimostrato un incredibile interesse per la nostra iniziativa, e i numeri dimostrano che la Campania oggi è realmente un serbatoio di idee e progetti in ambito digitale di altissimo livello” afferma Mario Levratto, head of marketing & external relations di Samsung Electronics Italia.

Stampa/PDF
Let'sApp, la premiazione