• Magazine
  • Sguardo ad est
  • Mostra “Terragni e Golosov”. Novocomum a Como – Club Zuev a Mosca. Avanguardie e confronto”

Mostra “Terragni e Golosov”. Novocomum a Como – Club Zuev a Mosca. Avanguardie e confronto”

Stampa/PDF

                                                        Terragni, Novocomum a Como

Dal 5 settembre al 4 novembre 2019
sarà possibile visitare al Museo statale di Architettura Ščusev di Mosca l’esposizione “Terragni e Golosov”, dedicata a due famose opere degli architetti Giuseppe Terragni e Il’ja Golosov. Le opere fulcro della mostra, sonol’edificio residenziale Novocomum a Como, realizzato dall’architetto italiano Terragni, e il Circolo operaio Zuev, realizzato dall’architetto russo Il’ja Aleksandrovič Golosov.

L’intento della mostra è quello di mettere a confronto due edifici molto simili nella struttura, realizzati quasi nello stesso periodo, evidenziando lo spirito di rinnovamento che accomunava i due architetti e analizzando il contesto storico nel quale si muovevano. Gli edificisono caratterizzati da una scelta compositiva simile, evidenziata da un lungo corpo cilindrico in vetro e furono realizzati quasi nello stesso periodo (1927-1930), anche se in paesi culturalmente, politicamente ed economicamente diversi. Giuseppe Terragni (1904-1943) e Il’ja Golosov (1883-1945), non appartenevano alla stessa generazione, avevano una formazione culturale e un’esperienza professionale diversa, tuttavia, entrambi hanno ricoperto un ruolo chiave nella storia dell’architettura moderna.

La mostra è il prosieguo di uno studio scientifico dedicato all’analisi delle opere di architetti italiani e architetti russi e del legame culturale tra Italia e URSS. L’esposizione ruota sul confronto tra i due edifici, e i visitatori potranno ammirare i progetti originali, le fonti di archivio e conoscere l’analisi storico-culturale del contesto nel quale vivevano i due architetti. Per la prima volta in Russia verrà presentato non solo il lavoro di Terragni, e più in generale del razionalismo italiano (corrente architettonica diffusasi in Italia tra il 1920 e il 1930 e fortemente legata al principio del funzionalismo), ma anche molti progetti e materiali di archivio inerenti il Circolo operaio Zuev, mai visti prima. Molti dei documenti originali esposti nella mostra provengono dal Museo statale di Architettura Ščusev e dall’Archivio di stato delle Arti e della Letteratura di Mosca. Nell’ambito della mostra sarà presentato inoltre, il progetto fotografico di Roberto Conte realizzato tra il 2016-2019 e un
                     Golosov, Club Zuev, foto di R.Conte

documentario
(sceneggiatura di Anna Vjazemceva e riprese di Anton Ovčarov) con interviste ad importanti studiosi d’arte e architetti di avanguardia russa e italiana. L’intento della mostra è quello di far conoscere al pubblico due opere chiave dell’architettura del XX sec, raccontando allo stesso tempo anche gli eventi che hanno coinvolto l’Italia e la Russia durante le due guerre mondiali.

 Per approfondimenti sugli architetti Terragni e Golosov

Fonti:

https://www.archivioterragni.it/terragni-biography/

https://iicmosca.esteri.it/iic_mosca/it/gli_eventi/calendario/2019/09/mostra-terragni-e-golosov-novocomum.html

http://famous.totalarch.com/i_golosov

 

Stampa/PDF
Mostra “Terragni e Golosov”. Novocomum a Como – Club Zuev a Mosca. Avanguardie e confronto”