Storia ed applicazione della terapia Shiatsu

Stampa/PDF
Lo Shiatsu costituisce  una delle più  nobili ed accreditate terapie che fanno parte della medicina orientale. Si tratta di una tecnica di sfioramento e pressioni che in origine si utilizzava  per curare i malesseri  più  comuni,si diffuse in Giappone tra il 1500 il 1800 in seguito ai vari commerci  e alle guerre fra Cina e Giappone.

La parola Shiatsu deriva dalla lingua  giapponese e significa: "pressione con le dita". Il principio su cui si basa è il contatto come trasmissione di emozioni. Il terapista ,toccando esercita  delle pressioni sul corpo servendosi principalmente delle dita  dei palmi delle mani,gomiti e ginocchia.

Lo Shiatsu è fondamentalmente una terapia  di prevenzione,la sua applicazione  si traduce in un forte senso di benessere .

Il nostro corpo è dotato di una sottile energia elettromagnetica denominata"kI"(in giapponese ) che costituisce l'essenza vitale, cioè  l'energia  che preserva e nutre il nostro  corpo :è sulla stimolazione di questa energia che va ad agire  lo Shiatsu .

Il Ki esercita i suoi influssi su corpo e mente. Per comprendere il funzionamento del sistema di energia a cui fa riferimento  la medicina orientale,è necessario  introdurre i concetti di Meridiano e di Tsubo.

I Meridiani si possono immaginare   come un sistema di canali e di percorsi distribuiti su tutto il volume corporeo  e all'interno  dei quali l'energia vitale fluisce senza ostacoli.

Gli Tsubo sono delle piccole aree  in cui vi è una concentrazione  di energia,si trovano lungo i Meridiani e sono detti anche punti di pressione.

Lo Shiatsu si ripropone di stimolare gli Tsubo in modo tale da modificare il flusso del KI lungo i meridiani. Nel sistema dell'energia sono stati individuati 12 meridiani principali,doppi e simmetrici che contengono oltre 700 Tsubo.

Ciascun  meridiano apporta energia ad uno specifico organico apparato del corpo. Spesso capita che in caso di stress ,alcuni meridiani o tsubo possano bloccarsi ,in questo modo la zona è le funzioni governate da questi  meridiani entrano in uno stato di disfunzione.

Rimuovendo  questi blocchi  possiamo ritrovare uno stato di salute migliore. Per questo motivo lo Shiatsu è utile a correggere  disfunzioni  della funzionalità  degli organi interni ,in caso di dolori articolari e muscolari. Migliora la circolazione sanguigna e linfatica favorendo l'eliminazione  di sostanze  tossiche.

Stampa/PDF
Storia ed applicazione della terapia Shiatsu