Tendenze

Gli italiani e il lavoro: l’ultimo rapporto Censis

Il welfare aziendale, sempre più apprezzato negli ultimi anni, ha bisogno di nuovi strumenti di espressione che risponda al nuovo rapporto tra gli italiani e il lavoro

Qual è il rapporto tra gli italiani e il lavoro? Ce lo dice l’ultimo rapporto Censis-Eudaimon sul Welfare aziendale. Il dato che in modo più lampante salta agli occhi è un paradosso tutto italiano: in un momento in cui l’occupazione registra un massimo storico, i lavoratori manifestano un maggiore distacco dal lavoro. In molti casi il lavoro è ancora subordinato alle esigenze della vita privata.

Le nuove sfide del welfare aziendale

Negli ultimi anni, il welfare aziendale ha riscosso un sempre maggiore apprezzamento e visto una notevole diffusione. Anche la normativa in materia, sta vivendo una stagione di nuova fioritura. Nel frattempo, però, il mondo del lavoro è profondamente cambiato e in virtù di tali cambiamenti, il welfare deve abbracciare le nuove esigenze sociopolitiche: integrare le retribuzioni, sostenere determinate spese familiari, rispondere alle politiche di impulso alla natalità. Il mercato del lavoro vede da un lato aziende sempre più impegnate ad attrarre e trattenere lavoratori e dall’altro lavoratori sempre più attenti nel conciliare tempi di lavoro con quelli della vita privata. Il welfare dovrà rispondere anche a queste esigenze e per riuscirci dovrà puntare sulla semplificazione. Dovrà, cioè, rendere più semplice ai lavoratori risolvere le criticità che rendono le loro vite così complicate.

Il rapporto Censis sul welfare aziendale

Nel 2022 gli occupati in Italia sono stati 23,1 milioni: un dato che rappresenta il più alto di sempre. Il tasso di occupazione, tra il 2012 e il 2022 è salito dal 56,1% al 60,1%. Il gap nel tasso di occupazione tra uomini e donne si è ridotto di 0,6 punti percentuali. Cresce anche il lavoro stabile: dal III trimestre del 2019 allo stesso periodo del 2023 ci sono 595mila dipendenti in più, 738mila permanenti e 143mila a termine in meno. Diminuiti di 207mila unità i lavoratori indipendenti. Numeri incoraggianti che nascondo un però. Restano, infatti, criticità come la scarsità di lavoratori giovani (i lavoratori della fascia dei 15-34enni è ridotta del 6,5%) e dei 35-49enni (-14,7%); decollata, invece, quella dei 50-64enni (+40,7%) e degli over 64enni (+66,2%). Permane la disparità di genere nell’occupazione tra madri e padri. In Italia avere figli per le donne è ancora penalizzante e spesso escono dal mondo del lavoro per colmare le lacune dei servizi di cura.

Se nel 2017 le dimissioni e risoluzioni consensuali di lavoratori genitori erano stati 39.738, nel 2022 sono state oltre 61mila. Le madri sono state 44,7mila mentre i padri 16,7mila, vale a dire il 41,7% delle madri contro il 2,8% dei padri.

Gli italiani e il lavoro

Dal quadro appena descritto emerge quello che è l’approccio degli italiani di oggi al lavoro. Lavoratori non molto giovani che non hanno interesse a impegnarsi tantissimo. Il benessere personale non passa più attraverso carriere lavorative da sogno ma dalla possibilità di recuperare, dove possibile, tempo per se stessi, la famiglia, le cose che appassionano. Tali aspirazioni sono stati anche alla base, per esempio, di tante rinunce a lavori solo perché troppo lontani da casa.

In quest’ottica il welfare aziendale, nel prevedere integrazioni al reddito e benefit, deve avere come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita dei dipendenti.



Serena Bonvisio

Giornalista pubblicista, ha al suo attivo collaborazioni con diverse testate locali e nazionali, nonché esperienza di radio e ufficio stampa. Il web è come il primo amore... non si scorda mai.

Condividi
Pubblicato da
Serena Bonvisio

Articoli Recenti

Nuove regole per la par condicio: quali sono le novità?

L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha varato il nuovo regolamento per la par… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Real Madrid: Una Leggenda del Calcio

Fondato nel 1902, il Real Madrid è uno club dei più prestigiosi al mondo, con… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Le canzoni anni 30 americane più famose

Le canzoni americane degli anni '30 riflettevano le sfide e le speranze di un'epoca caratterizzata… Continua a leggere

17 Aprile 2024

SLB si aggiudica tre contratti di completamento per il giacimento petrolifero di Buzios di Petrobras

Gli interventi di completamento elettrico e digitale sosterranno il passaggio di Petrobras verso l'elettrificazione del… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Donald Trump elezioni presidenziali: come influirà il processo?

Mentre le elezioni presidenziali sono alle porte, Donald Trump deve affrontare il primo dei quattro… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Montana, elefante scappa dal circo: traffico bloccato per le strade di Butte

Un elefante è scappato da un circo itinerante vagando per le strade di Butte, nel… Continua a leggere

17 Aprile 2024

Questo sito utilizza cookie di profilazione tecnici e di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione e/o accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, clicca su " Desidero più informazioni su Cookie e Privacy", per la Cookie Policy dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione dei cookie e sulle nostre politiche in termini di Privacy Policy

Leggi di più