• Magazine
  • Attualità
  • Capodanno nel mondo: come gli stati esteri festeggiano l'arrivo del 2020

Capodanno nel mondo: come gli stati esteri festeggiano l'arrivo del 2020

Stampa/PDF

Siamo giunti, finalmente, al 31 Dicembre. Ogni parte del mondo è pronta a festeggiare lo scoccare della mezzanotte che porterà tutti non solo nel nuovo anno ma anche nel nuovo decennio. Il 2020 è alle porte, come festeggerà capodanno il mondo?

Rio de Janeiro: per un capodanno che sa di Carnevale

Partiamo con una città che fa della festa il suo più grande pregio: Rio de Janeiro. La città simbolo del Brasile affronta il capodanno con temperature alte e calde! Le festività per l'ultimo dell'anno sono alla pari con il famoso Carnevale della città, e la celebrazione finale è a Copacabana Beach, dove circa due milioni di festaioli si riuniscono per musica, nuoto, calcio, barbecue e un enorme spettacolo pirotecnico.

Rotta a New York!

Voliamo adesso verso nord, prossima destinazione: la Grande Mela! La vediamo ogni anno, Times Square è il centro del conto alla rovescia con il suo famoso e scintillante Ball Drop,. Insomma è uno dei luoghi più iconici di New York, anche se super affollato con spettacoli e meravigliosi giochi pirotecnici.

Non solo il Times Square ma ci sono anche altri posti come: Il Prospect Park di Brooklyn per vedere i fuochi d’artificio, oppure puoi via verso lo skyline di Manhattan con una crociera sul fiume per vedere i fuochi d’artificio, tanto divertimento e cibo. I bar sul tetto di New York sono un’altra fantastica location in cui fare festa.

Tokyo per un capodanno “classico”

La folla e i forti rumori non sono un habitat adeguato? Tokyo festeggia il capodanno in maniera più tradizionalista! Templi e santuari ricchi di storia e tradizione possono essere l'ideale. L’antico tempio di Zōjō-ji, che risale al 1393, attira sia la gente del posto che i turisti per l’hatsumōde, un pellegrinaggio per visitare il primo santuario nel nuovo anno. L’area di Roppongi è un altro luogo indicato del nuovo anno, con molti eventi dove fare il conto alla rovescia e concerti meravigliosi.

Ultima tappa, Sidney!

Voliamo in Australia per l'ultima tappa di questo piccolo viaggio per il capodanno nel mondo. La città del continente oceanico vive il capodanno come un evento imperdibile (basti pensare che l'anno scorso sono state registrate milioni di persone a guardare i fuochi d'artificio). Il Royal Botanic Garden di Sydney è un luogo favoloso in cui celebrare il nuovo decennio, così come il Sydney Harbour National Park, con una scelta di feste sulle tre isole o parchi ai lati del porto. Un’opzione molto glamour è una serata al Sydney Opera House dove sono in programma La Bohème di Puccini e un’esibizione dell’Opera Australiana.

Insomma, ogni città nel mondo festeggia il capodanno al meglio delle proprie possibilità per festeggiare l'arrivo del nuovo decennio tra speranze e voglia di cambiare.

Stampa/PDF
Capodanno nel mondo: come gli stati esteri festeggiano l'arrivo del 2020