L'accordo per la tutela del consumatore passa in Europa

Stampa/PDF

La Commissione europea ha accolto con favore l?accordo su una proposta di revisione della direttiva sulle vendite di assicurazione, nota come direttiva sull?assicurazione Distribution. Queste nuove regole miglioreranno il modo in cui i prodotti assicurativi vengono venduti e come portano dei reali benefici ai consumatori e agli investitori al dettaglio.

L?accordo sul testo di legge segue negoziati tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione. " Questo accordo ? una buona notizia per i consumatori europei ", ha detto Jonathan Hill, commissario europeo responsabile per la stabilit? finanziaria, i servizi finanziari e Capital Markets dell?Unione. " I consumatori potranno beneficiare di una maggiore scelta e le informazioni quando acquistano prodotti assicurativi, con pi? responsabilit? e la concorrenza. Vorrei congratularmi con la Presidente del Consiglio della Lettonia per questo straordinario successo il suo ultimo giorno in carica. "

La direttiva rivista coprir? l?intera catena di distribuzione e verr? denominata direttiva sull?assicurazione Distribution (Idd), sostituendo il 2002 Insurance Mediation Directive. In base alla nuova direttiva, i consumatori e gli investitori al dettaglio che acquistano prodotti assicurativi potranno beneficiare di maggiore trasparenza: i distributori di assicurazione dovranno diventare pi? trasparenti circa il prezzo e il costo dei loro prodotti, in modo che sia chiaro ai consumatori quello che stanno pagando.

? importante sottolineare che il consumatore deve sapere se il venditore di un prodotto assicurativo ha un proprio incentivo economico a vendere quel particolare prodotto. Informazioni migliori e pi? comprensibili, in modo che i consumatori possano prendere decisioni pi? consapevoli, con un semplice prodotto. Standardizzato il Documento Informativo per i prodotti di assicurazione non vita.

Questo completa i documenti gi? esistenti di consumo d'informazione per i prodotti assicurativi vita e per i prodotti di investimento. Se i prodotti assicurativi sono offerti in un pacchetto con un altro bene o servizio, ad esempio quando una nuova vettura viene venduta ad un prezzo speciale insieme con assicurazione auto, i consumatori avranno la possibilit? di acquistare il bene o servizio principale senza la polizza assicurativa.

Norme in materia di trasparenza e di condotta aziendale per evitare che i consumatori di acquistare prodotti che non soddisfano le loro esigenze. Queste regole a vantaggio dei consumatori ora si applicano anche quando un prodotto viene acquistato direttamente da una compagnia di assicurazioni, e non solo (come in passato), quando i prodotti vengono acquistati tramite un broker o intermediari. Le norme concordate comprendono i requisiti pi? forti per la vendita di prodotti assicurativi vita con elementi di investimento.

Inoltre, il nuovo testo introduce anche norme sul riconoscimento reciproco delle conoscenze professionali e capacit?, dove i professionisti di ottenere qualifiche in un altro Stato membro. La distribuzione dei prodotti assicurativi variano tra i diversi Stati membri. In alcuni Stati membri, i consumatori preferiscono acquistare i loro assicurazioni tramite broker, mentre in altri, la maggior parte dei consumatori si rivolgono direttamente alle compagnie di assicurazione. Molti consumatori utilizzano Internet, altri preferiscono una persona di contatto.

L?idd non impone un modello di business specifico per la vendita di prodotti assicurativi, il che significa che le attuali pratiche di ?esecuzione solo? di vendita o vendita con consigli possono entrambi continuare ad essere effettuate. In linea con la direttiva sui mercati degli strumenti finanziari, gli Stati membri possono permettere ai distributori di assicurazione di continuare a generare entrate attraverso le commissioni o pagamenti di terze parti, ma solo se sono in grado di dimostrare che questa commissione beneficia anche il cliente.

Stampa/PDF
L'accordo per la tutela del consumatore passa in Europa